Comuni

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Verdi: “Le donne vanno rispettate ogni giorno”

Verdi:”Passi in avanti nelle forme di tutela contro la violenza, ma c’è ancora tanto da fare. Due anni fa facemmo approvare la mozione per i percorsi di inserimento lavorativo delle donne vittime di maltrattamenti, occorre offrire loro un futuro per convincerle a denunciare”

 

 

Napoli, 25 Novembre – “La giornata mondiale contro la violenza sulle donne impone una serie riflessione sul tema delle tutele che vengono offerte alle vittime dei maltrattamenti di genere. Di recente sono stati fatti dei passi in avanti sotto il profilo normativo ma il percorso è ancora lungo. Occorre eliminare le motivazioni che spingono le donne a non denunciare. Bisogna infondere loro una rinnovata fiducia nei confronti delle istituzioni e fare in modo che, al di là della giornata mondiale contro la violenza di genere, ogni giorno sia quello giusto per offrire loro tutela. È necessario dunque intraprendere un percorso legislativo che porti ad un inasprimento delle pene e ad una maggiore reattività delle istituzioni nell’affiancamento delle vittime della violenza di genere, non solo sotto il profilo giudiziario ma anche dal punto di vista lavorativo e della vita quotidiana”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, la responsabile delle Donne Verdi della Campania Fiorella Zabatta e la delegata per le Pari Opportunità presso la Regione Campania Marilena Schiano Lo Moriello. “A tal proposito – proseguono – nel 2017 abbiamo proposto una mozione, approvata in consiglio regionale, per la creazione di percorsi di inserimento lavorativo delle donne vittime di maltrattamenti. La paura del futuro e la dipendenza economica rappresentano alcune delle motivazioni che impediscono alle donne di emanciparsi dal giogo dei rapporti fondati su violenze. Offrire loro un futuro è necessario per convincerle che denunciare è la scelta migliore.”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa