Comuni

Futuro Remoto 2019- ESSERE 4.0: Storie di rivoluzioni e tecnologia, da Leonardo da Vinci ad oggi

Napoli, 20 Novembre – Il titolo dell’evento fieristico ospitato a Napoli, a Città della Scienza di Bagnoli dal 21 al 24 novembre, allude chiaramente a un momento di passaggio, utopico per lunghi tratti.

Il titolo, Essere 4.0, porta con sé un desiderio di un proposito, che fin ad ora era puramente pensato dalla cinematografia dei primi anni duemila, e che coglie una nuova sfida dell’essere umano. L’affievolimento che coinvolge internet things e le capacità cognitive e parallelamente il mondo virtuale che si avvicina al mondo fisico. L’investimento su un nuovo capitale industriale, che quindi, si trova ad affrontare la sua quinta rivoluzione.

Il tema non è lontano dal presente e dalla realtà scientifico e tecnologica. Questo lasso temporale che sopraggiunge sempre più velocemente ha portato all’evento di Futuro Remoto, nell’edizione di quest’anno, il coinvolgimento dei più importanti poli dipartimentali delle università Campane, tra cui parteciperanno, non solo quelli tecnico – scientifici ma anche molti dipartimenti umanistici. Questo è simbolo dell’occorrenza di concepire attraverso il pensiero il nuovo mondo che si sta creando.

Non solo le università ci hanno visto lungo, anche i più temerari, aventi una visione anticipata di quello che sarà il futuro, hanno deciso di non concentrarsi, unicamente, su un approccio accademico e prettamente teorico. Infatti tra i tanti universitari e scolari di istituti tecnici vi è una rappresentanza che mira in particolar modo ai giovanissimi. Esempio è sicuramente Officine Leonardo, un’associazione che si occupa proprio della divulgazione tramite la formazione tecnico scientifica nel mondo della formazione robotica.

Giovane per l’irruenza con cui si propone, Officine Leonardo, presenterà per i 4 giorni di fiera due progetti: E-sports pluggers e E-sport. Un ambiente in crescita esponenziale, grazie ai collegamenti streaming e che vede guadagni imponenti da parte dei gamer.  Gli Esports rappresentano la punta dell’iceberg delle attività di questa associazione, promotrice di corsi per giovanissimi sulla robotica e il coding. Le lezioni svolte hanno la finalità di preparare varie categorie di studenti, offrendo progetti laboratoriali, utili ad avere le conoscenze e le competenze sulle nuove tecnologie che caratterizzeranno il prossimo futuro.

Un ambiente in crescita esponenziale, davanti ai nostri occhi, grazie allo streaming a cui gamer si rifanno per riprendere le loro gesta. Questo modo di mostrare e rendere partecipe un pubblico vastissimo, ha creato delle vere e proprie figure professionali con guadagni da capogiro. Questo è il prodotto della globalizzazione che ha investito anche il campo del gaming e del coding.

Verso una nuova visione del mondo, appunto, l’associazione Officine Leonardo ha investito nella formazione dei giovanissimi anche attraverso altre attività dirette. Attività che rappresentano il futuro per restare al passo con i tempi. Ma di questo ne riparleremo presto, dato che la tecnologia è in continua evoluzione.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa