Politica

Tangenti per comprare la patente nel casertano. Borrelli: “Ovunque corruzione mazzette e imbrogli”

Caserta, 18 Dicembre – Sono state poste sotto sequestro 9 autoscuole tra il casertano ed il basso Lazio a causa di un indagine su tangenti per comprare le patenti di guida. Sono stati sottoposti ad arresto l’ex direttore della Motorizzazione Civile di Caserta, Gaetano Aurilio, ed il titolare di una scuola guida di Marcianise, Silvestro Ferraro, accusati entrambi dia ver intascato tangenti, da dividere con altri funzionari, per pilotare gli esami alla motorizzazione.

“Vengono a galla ovunque corruzione mazzette ed imbrogli. Bisogna dare una sterzata nella direzione di legalità e rispetto delle regole e leggi. Chi si mette alla guida – dichiara il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli è responsabile della propria e dell’altrui vita ed è allora inconcepibile che si possa avere la patente di guida senza superare gli esami in maniera regolare, senza conoscere il codice della strada”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa