Politica

SANITÀ, Di Scala (FI):”Isole campane zone disagiate? Solo frottole, non c’è uno straccio di documento”

Napoli, 8 Agosto – “Ischia e Procida zone sanitarie disagiate? Non c’è nulla, nessuna documentazione che ne attesti una procedura e, nonostante le fuorvianti rassicurazioni di qualche collega del Pd rese il 9 luglio scorso in commissione, allorché fu detto testualmente che ‘l’Asl Napoli 2 l’ha già fatta e la Regione l’ha già trasmessa’, non c’è niente, solo chiacchiere e propaganda”. Lo afferma la presidente della commissione Sburocratizzazione del Consiglio regionale della Campania, Maria Grazia Di Scala (FI) rinviando all’esito di una procedura di accesso agli atti presso le Asl Napoli 1 e 2 per sapere “se fossero state inviate le relative richieste agli organismi competenti al fine del riconoscimento di zona disagiata per le isole di Ischia, Capri e Procida”.

“Oggi, – spiega la presidente Di Scala – il direttore generale dell’Asl Napoli 2 ci scrive che già dal 2016, da commissario straordinario, aveva manifestato condivisione e disponibilità a dar seguito ad un eventuale percorso sul riconoscimento di Ischia e Procida quali zone disagiate senza poter dare tuttavia seguito ad alcuna richiesta per non sovrapporsi ad analoghe iniziative eventualmente intraprese da altri soggetti o enti che, dobbiamo constatare, al di là e al di fuori della commissione che presiedo, si sono distinti fino ad ora per l’assoluto disinteresse”. “Ne prendiamo atto“, conclude Di Scala.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa