Comuni

Riapertura RSA, San Vitaliano anticipa il Ministro

loading...

San Vitaliano, 12 Maggio – E’ di recente emanazione il provvedimento del Ministro della Salute, On. Speranza, che dà il via libera alla riapertura delle RSA, per consentire a parenti ed amici di poter rivedere i propri cari, ormai isolati per distanziamento sociale da moltissimi mesi, in via precauzionale. Secondo alcune dichiarazioni politiche, l’ordinanza è precedente di molti giorni, ma l’80% delle strutture restano ancora chiuse ai familiari, con protesta del “Comitato dei parenti”, perché probabilmente non pronte ed attrezzate per il grande passo verso il ritorno alla normalità.

Diversa, invece, la situazione a San Vitaliano (Na), presso l’Istituto Addatis – Casa Candela (Comunità Tutelare per persone non autosufficienti, n.d.r.), dove la crisi per il covid-19 è stata superata già da tempo, addirittura anticipando anche la recente circolare. La scelta di chiudere all’esterno preventivamente e in maniera decisa durante il lockdown 2020, infatti, è stata la chiave di volta che ha salvaguardato i propri ospiti anche durante la seconda ondata, restando immune dai focolai che hanno mestamente travolto molte Rsa in tutta Italia. Il Direttore della struttura, dott. Aniello Candela afferma: “Quella scelta fu di fondamentale importanza, affinché il covid 19 restasse fuori dalle nostre mura. In quel momento, non si conosceva del tutto la facilità di contagio di questo maledetto virus e quindi inizialmente ci furono critiche da parte delle famiglie per la tempestività dell’intervento restrittivo. Successivamente, invece, le lodi e i ringraziamenti ricevuti dalle stesse hanno ripagato di gran lunga lo sforzo e la tensione mia e del mio staff, per aver preso una decisione che ai più sembrò deleteria per i rapporti umani, ma alla lunga rivelatasi vincente contro il contagio. Poi, con l’arrivo della vaccinazione sia agli ospiti, sia al personale già nel mese di gennaio 2021, la nostra comunità è divenuta ufficialmente covid free, favorendo ancor più le visite per gli oltre sessanta ospiti”.

La circolare del Ministero, sottolineando l’importanza dei bisogni psicologici e affettivi, unitamente a quelli clinico-assistenziali per gli ospiti residenti nelle strutture, specifica che gli incontri dovranno seguire un preciso protocollo riguardo ai dispositivi di prevenzione, con la contingentazione delle entrate e delle uscite dagli edifici, il distanziamento interpersonale di un metro ed il possesso della Certificazione Verde Covid 19 (di cui all’art. 9 DL n°52 del 22 aprile 2021). Con la primavera, indica inoltre di preferire incontri all’aperto. Ogni decisione in merito a casi particolari sarà, comunque, demandata alla Direzione Sanitaria, che chiaramente dovrà tenere conto della situazione pandemica territoriale e valutare aperture caso per caso.

 “La nostra struttura ha favorito sin da subito l’ingresso dei familiari degli ospiti, ritenendo la vicinanza degli affetti di fondamentale importanza psicologica, pur rispettando i protocolli d’ingresso attualmente in vigore” dice il Direttore della struttura, Dott. Aniello Candela, aggiungendo “infatti, con la precedente circolare del Ministero della Salute (30 novembre 2020, nd.r.), ci siamo dotati di una “stanza degli incontri”, ossia un luogo circoscritto con accesso diretto dall’esterno per evitare percorrenze nei corridoi di degenza ed un box trasparente per evitare qualunque tipo di contatto. E’ così che già dal 16 dicembre, con cinque mesi di anticipo rispetto all’attuale ordinanza, abbiamo felicemente aperto agli incontri con i familiari. Adesso speriamo che questa riapertura rappresenti davvero l’inizio per la stagione degli abbracci e della serenità”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.