Comuni

Palma Campania, in versi: presentata la raccolta poetica “Giglio di mare”

Palma Campania, 16 aprile – L’altra settimana, s’è tenuta una serata all’insegna della cultura da Cerere e Bacco per la presentazione del libro di poesie di Maria Teresa Peluso: Giglio di mare. In un’atmosfera incantevole la professoressa M. Maddalena Nappi ha presentato la poetessa e i suoi versi, che ruotano sulla vita e i suoi dolori, sull’amore filiale e quello materno, sugli affetti trascorsi e presenti.

«La poesia è un genere trascurato – ha affermato la professoressa Nappi – è necessario educare all’ascolto dei versi, che vengono spesso ritenuti difficili da comprendere e, per tale motivo, accantonati come oggetto di lettura. La poesia, invece, è naturale esigenza dell’animo umano, che trova in essa l’espressione dei sentimenti più vari».

Ben vengano, quindi, gli incontri di lettura, che da alcuni anni l’associazione Gruppo Archeologico Terra di Palma organizza nella Giornata Mondiale della Poesia. Negli anni addietro l’evento si è svolto leggendo liriche di poeti del territorio e di poeti di fama internazionale, per il piacere della condivisione. Da due anni, invece, la serata ha preso un indirizzo diverso, con la realizzazione della collana di scritti poetici, Omphalos, diretta da Michela Buonagura, Anna D’Ursi e M. Maddalena Nappi. La prima pubblicazione è stata Viaggiamo fuori rotta della prof.ssa Michela Buonagura e quest’anno ha visto la luce Giglio di mare di Maria Teresa Peluso.

 

La raccolta di Maria Teresa Peluso è l’espressione del suo mondo interiore, del suo occhio sul mondo e le sue brutture, in nome della libertà e della tolleranza, spingendo il lettore alle sue stesse emozioni, facendolo sentire un tutt’uno col suo vibrare. «Un poeta – sostiene l’autrice – non è mai al di fuori del mondo, ascolta la sua voce e la ferma sul foglio, cercando colori e musica nella parola».

Hanno dato voce alla lettura dei suoi versi il prof. Francantonio Santella, lo scrittore L. Romolo Carrino e la stessa poetessa. La serata è stata allietata dalla musica e dal canto di due bravi studenti del Liceo Musicale dell’I.S.I.S. A. Rosmini, Biagio Fabio Carrella e Emiliana Pisani. Si sono, poi, alternati vari poeti che hanno declamato, ciascuno, i propri versi, rispettando la tradizione dell’evento.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa