Politica

Napoli, Whirlpool ritira la procedura di cessione del sito

loading...

Borrelli (Verdi): “Primo passo positivo ma resta da definire il destino del sito. Il prossimo 6 novembre la seduta straordinaria del consiglio regionale potrà essere utile ad offrire un contributo fattivo”

 

Napoli, 30 Ottobre – “La notizia del ritiro della procedura di cessione del sito di Napoli da parte della Whirlpool è senza dubbio un primo passo positivo nella definizione della vertenza. La decisione dell’azienda serve a bloccare le procedure di licenziamento ma resta da definire il destino del sito. Whirlpool continua a ripetere che mantenere aperto lo stabilimento non è una scelta sostenibile per l’azienda. Sarà necessaria dunque una mediazione ulteriore per addivenire ad una soluzione definitiva che permetta in primo luogo di mantenere i livelli occupazionali. La priorità deve essere il destino delle professionalità attualmente impiegate nel sito”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Il prossimo 6 novembre si terrà la seduta straordinaria sul caso Whirlpool del consiglio regionale della Campania. Sarà l’occasione utile per offrire un contributo fattivo alla definizione della vertenza. Dovrà essere una seduta di carattere propositivo, al di là dei colori politici, per individuare delle proposte valide da portare sul tavolo della trattativa con l’azienda”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.