Comunicati

Napoli, Ospedale del Mare: ammalati subiscono freddo e disservizi

loading...
Napoli, 18 Gennaio – Ospedale del mare gli ammalati al gelo, la Direzione Generale della Asl Na 1 impegnata dal 27 dicembre a consegnare ” personalmente” numeri, per le prenotazioni per vaccino anti covid.
Sono circa 220 i pazienti nell’ ospedale del mare che oltre a soffrire per le proprie patologie e per il conclamato disservizio creato da un anno e più dal covid 19, ora soffrono anche il freddo. La voragine ha creato un problema! E’ il caso di dire “quanto una voragine”. Medici ,infermieri ,Operatori sanitari e soprattutto gli ammalati che già versano condizioni fisiche fragili , senza acqua calda, senza riscaldamento, nella rianimazione si tampona con termocoperte. Ma è’ più importante dedicarsi ai ” Numeri”, alle prenotazioni!!
Un’intera Direzione riversata alla Mostra d’oltremare per sincerarsi che nessuno passasse il turno ! Una mera follia ! Un ospedale costruito meno di 20 anni fa , fa acqua dappertutto però la Direzione Generale si preoccupa di dare i numeri
Oggi si è dato inizio alla seconda dose di vaccino, c’è un’altra incombenza da parte della Direzione generale non più dare numeri bensì consegnare personalmente tessere post vaccino a coloro i quali hanno terminato le due dosi. Lettere di protesta arrivano alla Direzione Generale senza alcun riscontro.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.