Comuni

Napoli, neonata prematura morta dopo il parto in casa: si indaga per omicidio colposo

loading...

Napoli, 1 Dicembre – Non ce l’ha fatta a Napoli una neonata data alla luce prematuramente da una donna positiva al covid dopo soltanto sei mesi di gestazione. Il parto è avvenuto in casa, in un’abitazione del Borgo di Sant’Antonio.

Secondo il marito della donna l’ambulanza del 118 sarebbe intervenuta in ritardo e senza le opportune attrezzature, come l’incubatrice. L’uomo ha sporto denuncia. Intanto la Procura indaga.

“Occorre verificare la vicenda. Abbiamo fatto una interrogazione e chiesto una indagine interna affinchè siano ricostruiti i fatti di quel giorno e per capire se vi siano state responsabilità” – sono le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.