Comuni

Napoli, Galleria Vittoria: nessuna data per l’inizio dei lavori. E’ dramma per i commercianti

loading...

Napoli, 5 Febbraio – Ancora in alto mare la vicenda della Galleria Vittoria che dopo il crollo dello scorso settembre resta ancora interdetta al traffico e nulla ancora è certo sull’inizio dei lavori di ripristino come documenta il Mattino.

La vicenda è seguita da molto vicino dal Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che dal giorno del crollo ha effettuato numerosi sopralluoghi in diverse ore del giorno della sera presso la galleria.

“Se si continua a procedere come è stato fatto finora, quindi sarebbe meglio dire ‘ come non si è preceduto fino ad ora’, i tempi per la riapertura potrebbero essere biblici, siamo sinceramente preoccupati, anche per le condizioni delle impalcature agli ingressi che appaiono in condizioni degradate. I lavori continuano a slittare, si continua a rimandare e la Procura non dissequestra l’area perché la documentazione inviata dal Comune è insufficiente. Intanto il traffico in città è paralizzato e tutto va a danno dei commercianti, già fortemente danneggiati dalla situazione covid. Per dare una svolta occorre nominare un commissario ad acta, è l’unica soluzione.”– ha dichiarato Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.