Comuni

Marigliano, Città della Pace: approvata la proposta del Presidente Lombardi

Marigliano, 13 Dicembre – La città di Marigliano aderisce al Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace ed i Diritti Umani, su proposta del presidente del consiglio comunale Vito Lombardi, votata all’unanimità dall’assise nella seduta del 9  dicembre. Con l’approvazione dell’ordine del giorno, si dichiara il Comune di Marigliano “Città per la pace” impegnando il Consiglio a promuovere, in collaborazione con il Coordinamento Nazionale e quanti si renderanno disponibili sul territorio, la costruzione di una cultura e politica di pace mediante iniziative culturali, di educazione, di informazione, di solidarietà e cooperazione che tendano a fare del territorio comunale una terra di pace impegnata per la pace; oltre che ad istituire la bandiera arcobaleno della Pace nell’aula consiliare come simbolo indispensabile per il rispetto dei diritti fondamentali di ogni persona.

“Preoccupati per le disuguaglianze, la violenza, i conflitti che tendono ad aumentare sempre più, sentiamo il dovere di raccogliere l’invito di Papa Francesco ad affrontare assieme la grande crisi sociale e ambientale planetaria che stiamo vivendo” dichiara soddisfatto il giovane presidente del consiglio Lombardi, “ricordando a noi stessi che, come sancito dalla Corte Costituzionale, agli enti autonomi territoriali compete il ruolo di rappresentanza generale degli interessi della comunità e di prospettazione delle esigenze e delle aspettative che promanano da tale sfera comunitaria.

Bisogna, quindi, fare in modo che ogni città possa diventare un “Cantiere di pace” teso a far crescere l’economia della fraternità, investire sui giovani e sulla scuola e abbattere i muri che minacciano i nostri diritti, i beni comuni, la nostra voglia di pace, libertà e giustizia. La pace non è solo il contrario della guerra ma il frutto del rispetto dei diritti umani. Per questo la costruzione della pace deve iniziare dalle nostre città e in particolare dalla nostra Marigliano.”

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa