Comuni

Lotta al coronavirus, encomio solenne dell’ONB ai Biologi dell’Azienda dei Colli di Napoli. D’Anna: “Sono eroi sconosciuti che fanno onore all’umanità”

Napoli, 12 Luglio – Encomio solenne per i Biologi che lavorano nei laboratori degli ospedali dell’Azienda dei Colli – Monaldi – Cotugno – C.T.O. di Napoli, impegnati, in prima linea, nella gestione della pandemia da Covid-19. A conferirlo, nel corso di una cerimonia svoltasi nell’aula “Ferruccio De Lorenzo” dell’ospedale Cotugno, la delegazione dell’Ordine dei Biologi della Campania e del Molise. La consegna del prestigioso riconoscimento è avvenuta anche per ringraziare i direttori dei Laboratori dell’Azienda dei Colli per l’impegno profuso nella lotta contro il nuovo coronavirus, che ha fatto del capoluogo campano una delle eccellenze, a livello mondiale, nel campo della ricerca scientifica (e non solo) sul virus della SARS Cov2.
Per l’Ordine dei Biologi sono intervenuti Vincenzo D’Anna Vincenzo Piscopo, rispettivamente presidente nazionale dell’ONB e commissario straordinario della delegazione campano-molisana dello stesso Ordine; per l’AORN dei Colli erano presenti il direttore generale Maurizio Di Mauro, il direttore dei laboratori Monaldi e Cotugno, Luigi Atripaldi e del Cto, Ciro Esposito. In rappresentanza del SUMAI (il Sindacato unico di medicina Ambulatoriale Italiana e Professionalità dell’Area Sanitaria) c’era Paolo Bassano a rimarcare l’importanza del ruolo svolto da tutti i professionisti ambulatoriali nella lotta alla pandemia. 
Il dott. Di Mauro, nel suo intervento, si è complimentato per il “lavoro svolto dai Biologi dell’Azienda dei Colli” ed ha manifestato la propria “soddisfazione per l’iniziativa promossa dall’Ordine dei Biologi”. Dal canto suo, Luigi Atripaldi ha messo in evidenza il lavoro svolto dai Biologi nei Laboratori nei momenti terribili della fase pandemica”.
Ciro Esposito, direttore del laboratorio del CTO, ha ricordato le “concitate fasi iniziali per la gestione della pandemia” e “il ruolo strategico svolto da un laboratorio, come “quello del CTO di Napoli, dotato dell’unico pronto soccorso aziendale”. “Il laboratorio del CTO – ha spiegato Esposito – è impegnato ad effettuare tamponi rapidi per la Sars CoV2 su pazienti che si recano al pronto soccorso e che necessitano di ricovero. Il tutto al fine di scongiurare la trasmissione ospedaliera”. Inoltre, ha concluso Esposito “il laboratorio di Patologia Clinica del CTO è l’unico laboratorio aziendale di Napoli e provincia ad eseguire lo studio di siero-prevalenza anti-SARS CoV2 decretato dal Ministero della Salute a livello nazionale”. 
Il presidente dell’ONB Vincenzo D’Anna, nel ringraziare i Biologi “eroi sconosciuti che fanno onore all’umanità” per “aver assicurato, durante tutta la fase pandemica, “il proprio insostituibile lavoro”, ha auspicato la “migliore risoluzione per il superamento del precariato”. Il commissario Piscopo, infine, “oltre ai Biologi”, ci ha tenuto a “ringraziare anche tutti quanti gli altri operatori sanitari ed i clinici dell’Azienda dei Colli con i quali i Biologi hanno lavorato a stretto contatto per arginare la malattia”.

Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa