Riflessioni in pillole Rubriche

La solitudine covidiana

loading...

Napoli, 17 Novembre – Semmai esistesse il diavolo e negli abissi più profondi degli inferi, si fosse riunito in gran segreto con la sua schiera di demoni per creare qualcosa che potesse arrecare danno, dolore, sofferenza, agli esseri umani, pur impegnandosi al massimo, non sarebbero riusciti a ideare il covid.

Il covid non è solo un virus, ma è un annientamento dell’essere umano, poiché non lo priva talvolta del corpo, ma gli strappa la sacralità della morte. Chiunque, anche il più disaffezionato e solitario, desidera lasciare questa vita tra le braccia di chi ha amato, ma ciò gli viene negato. La tristezza più grande è morire in totale solitudine, in luoghi estranei, con persone impercettibili, irriconoscibili dietro visiere, mascherine, tute.  Quanta cattiveria ha colpito il mondo intero.

E il malato?

Bandito, costretto all’isolamento, alla solitudine, all’affrontare la malattia da solo, senza conforto, senza sollievo alcuno e quasi a provar vergogna per essersi ammalato.

La nostra generazione non potrà mai dimenticare, ma dovrebbe imparare ad osservare e assimilare, nell’infinito tempo che ci è stato concesso, il “buono” che questa crudeltà ci ha lasciato e ci lascerà, l’eterna solitudine dell’anima.

Un’anima confusa, oscurata, dimenticata, spesso camuffata. Un’anima che non è più consapevole della sua esistenza, materializzata in un corpo e troppo codarda per porsi domande e trovare risposte.

Se c’è una solitudine che dovremmo imparare a conoscere, con la quale dovremmo comunicare e amare, è proprio questa.

Viviamo in un mondo fatto di rumori, sembra creato apposta per distrarre, allontanare, un mondo che rende fragili, impreparati.

Ebbene in questo tempo che scandisce lentamente, invertiamo la rotta, ascoltiamo il silenzio della solitudine, riscopriamo l’anima. Sarà la nostra vittoria contro qualsiasi demone che sta inveendo contro l’umanità intera.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.