Cronaca

Ischia, tentano abuso su ragazzina 14enne: scappa e denuncia tutto

loading...

Ischia, 2 Ottobre – Hanno provato ad abusare di una ragazzina di 14 anni, ad Ischia. In due, un 19enne ed un 14enne di origini romene, l’hanno bloccata alla spalle mentre stava percorrendo una scalinata. Ma ad un certo punto il cellulare della ragazzina ha iniziato a squillare, i due si sono distratti e lei è scappata via raggiungendo delle amiche che la stavano aspettando alla fermata del bus. La piccola vittima ha, comunque, denunciato tutto e così sono scattati due fermi grazie ai carabinieri della stazione di Barano d’Ischia.

E’ accaduto tutto lo scorso 20 settembre. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli hanno permesso di ricostruire nel dettaglio la dinamica dei fatti.

Dopo alcuni giorni, la ragazza ha trovato il coraggio di riferire l’accaduto alla madre ed ai carabinieri facendo scattare le indagini. Nella serata del 30 settembre, al termine di tempestivi accertamenti, i due indiziati sono stati rintracciati e riconosciuti con certezza dalla minore e dalle sue amiche. Il maggiorenne è stato condotto a Poggioreale mentre il minorenne al Centro Giustizia Minorile di Napoli Colli Aminei; sono ora entrambi in attesa di udienza di convalida del fermo.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.