Sports

Inter campione d’Italia, esplode la festa in Piazza Duomo a Milano

loading...

Napoli, 3 Maggio – “Siamo noi, siamo noi. I campioni dell’Italia siamo noi”. Con questo tweet e un fotomontaggio della squadra in festa, l’Inter celebra sui social la vittoria del suo 19° titolo. 

Il giorno atteso per undici anni dal popolo nerazzurro è arrivato nella stagione in cui Milano è tornata capitale d’Italia del calcio. Inter e Milan si sono ‘divise’ la scena: i rossoneri hanno dominato, stupendo tutti, il girone di andata laureandosi campioni d’Inverno, la Beneamata ha ingranato la quinta nel ritorno, viaggiando a ritmi da record. E concludendo in trionfo un cammino in cui le difficoltà non sono mancate e il rischio di ricadute psicologiche, con la clamorosa eliminazione dalla Champions a inizio dicembre, era in agguato.

E’ la vittoria, indubbiamente, di Antonio Conte, e della sua capacità di tramutare la squadra ‘acerba’ del girone di andata nel gruppo cinico e concreto della seconda metà di campionato. I numeri non mentono: nelle ultime 15 giornate, l’Inter ha raccolto 13 vittorie e due pareggi. Da gennaio in poi si è visto il marchio del tecnico salentino: trovata la quadratura tattica, i nerazzurri hanno acquisito equilibrio e pragmatismo. E solidità difensiva, incentrata sul trio Skriniar-De Vrij-Bastoni – la nuova ‘Bbc’ di Conte – e ben testimoniata dalle 14 partite senza subire reti. Ma il merito dell’allenatore è stato anche quello rivalutare giocatori come Eriksen, trovandogli in campo la giusta collocazione che di fatto lo ha reso uno degli uomini-chiave della scalata nerazzurra da metà stagione in poi. E di affinare ulteriormente il killer instinct di Lukaku, arrivato a 21 centri in campionato. Una squadra non bella, forse, ma terribilmente efficace.

E ciò è bastato per mettere tutti in fila e porre fine alla tirannide juventina. L’Inter, del resto, dopo il secondo posto dello scorso campionato era accreditata alla vigilia come la principale rivale della Vecchia Signora, nel frattempo affidata alla grande scommessa Pirlo dopo l’esonero di Sarri. Sulla panchina nerazzurra, invece, forte del lavoro già compiuto nella stagione precedente, si sedeva nuovamente Conte dopo aver sciolto la riserva nel summit di fine agosto a Villa Bellini.

Attraverso Instagram, arriva il post del presidente nerazzurro Zhang, in sede a festeggiare: “Grazie a tutti”. Steven Zhang è il più giovane presidente della storia dell’Inter a vincere. Si tratta della prima proprietà straniera a vincere un titolo in Italia. Ed è anche la prima proprietà cinese a vincere un top campionato in Europa. “Ai tifosi di tutto il mondo, a Milano e in Italia, questo Scudetto è per voi, è dedicato a voi e speriamo vi porti gioia e speranza. Speriamo che questo dimostri il valore del duro lavoro”: questa la dedica di Zhang.

“E’ un momento emozionante, speciale per tutte le persone coinvolte in questo progetto e che sono state con noi in questo percorso – le sue parole al sito del club – Grazie prima di tutto ai tifosi, a chi lavora con noi e ovviamente al nostro coach Antonio Conte e ai giocatori che hanno lavorato duramente per raggiungere questo risultato”. Zhang ringrazia dipendenti, dirigenti, “ma anche a coloro che hanno creduto in me e hanno messo nelle mie mani l’onore di gestire questo Club e hanno dato fiducia anche alla squadra per arrivare a questo titolo. Un grazie speciale a mio padre e anche a Massimo Moratti, che in questi anni mi ha guidato e supportato dal punto di vista emotivo e psicologico e mi ha aiutato a capire che cos’è l’Inter”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.