Cultura

Grandi consensi per il Concorso Letterario Internazionale “Lettere al tempo della pandemia”: sentimenti, emozioni, riflessioni, angosce e speranze narrati in forma epistolare

Napoli, 17 Maggio – Tante le lettere, già pervenute all’indirizzo mail: [email protected] ,per Il Concorso letterario internazionale “Lettere al tempo della pandemia “, promosso dall’Associazione Naturae insieme alla scrittrice Lella Di Marino, presidente di giuria del concorso.

Il successo di questa iniziativa che sta riscuotendo sul web è tangibile La scadenza per l’invio degli elaborati al concorso è il prossimo mese, il 15 di giugno alle ore 18:00. Aspettiamo le vostre lettere. Possono partecipare bambini, giovani e adulti con lettere in lingua italiana, inglese e francese.  Pierluigi Panciroli, membro di giuria, conoscitore di più lingue straniere che spaziano dal francese al tedesco, all’inglese, ha tradotto il regolamento del concorso in inglese ed in francese visibile nella pagina fb Associazione Naturae, nel web con le condivisioni dei simpatizzanti e dei giurati, i cui nominativi sono qui di seguito.

Di Marino ci tiene a sottolineare: “Scrivere una lettera per esternare i propri sentimenti ci rende più leggeri, soprattutto in questo periodo di pandemia che ci attanaglia, ci stringe in una morsa dolorosa.  Anch’io ho scritto e pubblicato, in occasione della scorsa festa della mamma, una lettera per la mia mamma che non c’è più. Dopo anni sono riuscita a pronunciare ciò che in vita non le ho saputo esternare. Mi sono liberata di un malessere che portavo dentro. È anche una lettera che i figli rivolgono alle mamme che hanno lasciato in fretta questa terra, senza aver potuto dare un conforto, una parola di amore, a causa di questo assurdo coronavirus. Una lettera dolorosa, ma che racchiude sentimenti di speranza”, – conclude la scrittrice.

Il concorso punta ad esporre: sentimenti, emozioni, riflessioni, angosce e speranze, scaturiti da questa pandemia, narrati in forma epistolare, ad un destinatario reale o immaginario, pensieri belli o brutti che siano. Aiuta a superare la tristezza e l’inquietudine di questo periodo, a coltivare la speranza di ritornare ad appropriarsi della propria vita con la consapevolezza che tutto può rinascere. La pandemia, purtroppo, resta nella storia del vissuto. Una volta se ne scrivevano tante di lettere, a mano.  L’iniziativa vuole spronare a riprendere questa abitudine, anche se tramite il pc, per raccogliere le testimonianze del momento doloroso che stiamo vivendo, a futura memoria.

 La presidente Rosa Ferrante di Associazione Naturae si è così espressa: “Siamo alla prima edizione del Concorso, e non nascondo di essere   veramente felice che l’Associazione partecipi a questa esperienza offertaci da Lella Di Marino. Possiamo ritenerci soddisfatti del successo visto le numerose lettere pervenute e i messaggi anche privati per complimentarsi della bella iniziativa. Il concorso è diviso in due sezioni: giovani fino ai 18 anni ed adulti dai 19 anni.

 

La Giuria composta da scrittori, giornalisti, docenti, creativi stanno già esaminando le lettere, tutte interessanti, con un gioioso spirito di condivisione per la scrittura epistolare.  Ecco i nomi

-Rosa Ferrante, napoletana, presidente Associazione Naturae, giornalista.

-Fabio D’Anna, marsalese, avvocato e scrittore.

-Pierpaolo Ruello, siciliano, esperto in eventi e comunicazione istituzionale.

-Anna Maria Orsini, aquilana, giornalista Quiquotidiano e scrittrice.

-Pierluigi Panciroli, emiliano, blogger di stile www.menover50mode.com modello senior. Responsabile Vendite Estero.

-Francesca Drogo, siciliana, insegnante e spirito viaggiante.

– Gino Rodella, bresciano, pittore e grafologo.
-Adelina Mauro, napoletana, ex docente, appassionata del mondo della comunicazione e della scrittura.
-Rossella Maffeis, bergamasca, insegnante.
-Anna Maria Vallario, napoletana, creativa e giornalista.

-Francesca Sgambato, napoletana, artista, insegnante di varie tecniche decorative.
-Modestino Annunziata, napoletano, libero professionista,

blogger phtographer & responsabile eventi accademy.

A questi si aggiungono Michela Buonagura, napoletana, docente di lettere, scrittrice;

Maffia Lorenzo salernitano, musicista e produttore, che con

Gino Rodella riserveranno una sorpresa finale ai premiati.

Sono in palio 3 premi per ogni categoria. Il presidente di giuria, si riserverà di attribuire menzioni speciali, a lettere meritevoli.

Maffia Lore, in diretta con Lella Di Marino nella chiacchierata pomeridiana, di venerdì 15, ha potuto svelare ben poco, se non che la valutazione di una scrittura possa essere multiforme, per note e colori. 

La premiazione dei finalisti vincitori avverrà il 31 luglio in video diretta con i rispettivi autori, presidenti, giurati.

I finalisti saranno avvisati tramite email in largo anticipo e con comunicazione sui social e sulla pagina dell’ Associazione Naturae. All’atto della diretta scopriranno le premiazioni dal primo al terzo posto e le menzioni speciali.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa