Magazine

Gioco online: la Campania si conferma tra le regioni più attive

Napoli, 3 Ottobre – Il gioco online continua ad avere successo nel nostro Paese, forte di servizi digitali sempre più efficienti e personalizzati e di dispositivi ormai accessibili a tutti e facili da utilizzare.

L’ultimo biennio, in particolare, ha registrato una forte crescita del settore, con la Campania che si attesta tra le regioni più attive in termini di spesa e di numero di utenti. Ecco la situazione attuale. 

Il successo dei giochi online

Quello dei giochi digitali è un settore da qualche anno in forte fermento, che ha saputo affermarsi e conquistare la fiducia di appassionati e semplici curiosi attraverso investimenti mirati sulle infrastrutture utilizzati per offrire i propri servizi e sui sistemi di sicurezza adottati, in grado di favorire l’avvicinamento anche di utenti meno propensi a spendere denaro in rete. Inizialmente praticati solo tramite PC e console, i giochi online hanno peraltro conosciuto un secondo trend espansivo in quest’ultimo biennio grazie al boom dei dispositivi mobili connessi a internet, che attraverso app sempre più semplici da utilizzare consentono di accedere all’intrattenimento in modo ancora più facile e alla portata di tutti.

Questi cambiamenti dal punto di vista tecnologico hanno consentito agli operatori del comparto di raggiungere cifre altissime dal punto di vista dei fatturati, ampliando al contempo anno dopo anno la gamma di servizi offerti e mettendo a disposizione strumenti al tempo stesso facili da usare ma anche altamente sicuri. Il successo dei giochi online è pressoché globale e non risparmia ovviamente il nostro Paese, che anzi registra numeri molto interessanti sotto tutti i punti di vista: nel solo 2021, per esempio, la spesa complessiva per giocare in rete è stata di circa 110 miliardi, cifra enorme spinta anche dal sorpasso dei giochi a distanza sulla rete fisica.

In tutto questo non meno interessanti, però, sono le statistiche regionali, che vedono ormai collocarsi stabilmente sul podio la Lombardia, la Campania e il Lazio, con la nostra regione che si conferma dunque come una delle più attive per numero di account utilizzati e fatturati generati. Abbastanza omogeneo il dato demografico, con gli uomini che giocano in media circa 9 euro in più rispetto alle donne e con la spesa maggiore nella fascia 25-34 anni.

Quali sono i giochi più utilizzati in Italia

Il mercato del gaming si arricchisce mese dopo mese di nuove proposte e di piattaforme sempre più complete, che permettono di accedere a un’ampia varietà di passatempi adatti a tutti i gusti. Attraverso portali e app ricchi di soluzioni differenti, gli utenti possono infatti avere a disposizione cataloghi che spaziano dai grandi classici del gioco rivisitati in chiave digitale fino ai titoli più innovativi, per un’offerta estremamente variegata.

In cima alle classifiche di utilizzo troviamo per esempio i giochi da casino con jackpot in denaro, che attraggono non soltanto coloro che già erano soliti praticare questo tipo di svaghi, magari anche recandosi presso le sale fisiche più famose d’Italia, ma anche un’ampia fetta di persone meno esperte, che tuttavia non disdegnano di poter provare l’ebbrezza di questo mondo collegandosi a una piattaforma di settore. In questo vasto contenitore rientrano per esempio roulette e slot machine, che piacciono molto ai giovani, ma anche giochi di carte come il blackjack e soprattutto il poker, attorno al quale si è creato un vero e proprio interesse globale con eventi seguitissimi sia in rete che su canali TV tematici.

Grande successo riscuote anche il settore del betting, ossia le scommesse sportive, la cui crescita è da attribuire non soltanto al maggiore interesse degli utenti e alla disponibilità, oggi più che in passato, di soluzioni per puntare online, ma anche all’ampliamento degli eventi su cui è possibile scommettere, che oggi per esempio includono anche gli sport elettronici.

Allontanandosi da queste categorie ludiche, infine, numeri record riguardano una tipologia di videogame esplosa soltanto negli ultimi anni, cioè quella dei MOBA, giochi che combinano azione e strategia e che devono la loro fama soprattutto all’utilizzo della modalità live multiplayer, in grado di far incontrare più utenti sullo stesso scenario di gioco per sfide particolarmente avvincenti.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.