Comuni

Ercolano, la strada che conduce agli scavi sepolta dai rifiuti.La denuncia dei cittadini

Borrelli: “E’ davvero un’indecenza. Bisogna dire basta all’inciviltà, bisogna evitare che dei criminali inquinino le nostre strade.”

 

 

Ercolano, 18 Febbraio – Una situazione rifiuti in stato di massima emergenza è quella denunciata ad Ercolano, in via Pignalver.
Come denunciato dai cittadini ai Verdi Campani che, guidati dal Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, la strada, che conduce agli scavi archeologici di Ercolano, è completamente invasa dai rifiuti, tanto da essere pressoché impraticabile e impercorribile a causa della moltitudine di spazzatura e di materiali ingombranti che invadono la carreggiata.

Il cittadino di Ercolano, Giuseppe Nocerino, che ha inviato la video denuncia, di cui è l’autore, della situazione di via Pignalver, attacca la situazione generale del comune di Ercolano:” Purtroppo la nostra cittadina vive un’emergenza rifiuti costante. E’ davvero un’indecenza, un’assurdità. Una strada tanto importante per la città di Ercolano, che è un bigliettino da visita per i turisti e i visitatori diretti agli scavi archeologici, è ridotta in condizioni a dir poco pietose a causa degli incivili che continuano a sversare illegalmente i loro rifiuti, che approfittano di una situazione d’emergenza per fregarsene delle regole, del rispetto del territorio e dell’ambiente.”

“Bisogna dire basta all’inciviltà. Noi continueremo a denunciare tutti quelli che sversano in questo modo incivile e barbaro.” conclude Borrelli.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa