Politica

Emergenza Circumvesuviana, dipendenti rifiutano lo straordinario e lasciano a piedi i passeggeri

loading...

Verdi: “Scelta irresponsabile, risulta difficile credere alla buona fede”

 

Napoli, 21 Marzo – “Lasciare a piedi i passeggeri e una scelta irresponsabile e colpevole. Siamo basiti dal comportamento dei dipendenti della Circumvesuviana che continuano strumentalmente a rifiutare lo straordinario, avanzando richieste esorbitanti. Siamo dinanzi ad una vera e propria forma di ricatto. Ci dispiace affermarlo ma, arrivati a questo punto, risulta difficile credere alla buona fede”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Nella giornata di mercoledì sono rimaste chiuse tre diverse tratte, con disagi altissimi per l’utenza. I problemi sono proseguiti anche giovedì. Il prezzo più alto di questa brutta vicenda lo stanno pagando i viaggiatori. La carenza di personale sarà risolta a breve grazie alle 350 assunzioni del concorso Eav. Nel frattempo sarebbe auspicabile un atteggiamento diverso da parte dei lavoratori. Il momento particolare vissuto dall’azienda richiede uno spirito di servizio e una saggezza diversa”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.