Politica

Covid, nuova ordinanza del Ministro Speranza con decorrenza 17 gennaio: +9 regioni passano in fascia arancione

loading...

Roma 17 Gennaio – Sono 9 le Regioni che si aggiungono a quelle già in fascia arancione e 3 Regioni in fascia rossa. L’ordinanza firmata dal Ministro della salute Roberto Speranza delinea un nuovo quadro generale basato sul report calcolato dall’ISS.

Erano 5 le Regioni inserite in fascia arancione fino a venerdì 15 gennaio: Lombardia, Calabria, Sicilia, Veneto ed Emilia Romagna. Da oggi, domenica 17 gennaio, con l’entrata in vigore dei nuovi DL e Dpcm dal 16 gennaio e l’ordinanza del ministero della Salute le cose cambiano: 3 Regioni passano in zona rossa e 9 Regioni in zona arancione (per un totale di 12 Regioni in zona arancione).

Regioni in zona arancione:

  • Abruzzo,
  • Friuli Venezia Giulia,
  • Lazio,
  • Liguria,
  • Marche,
  • Piemonte,
  • Puglia,
  • Umbria,
  • Valle D’Aosta,
  • Calabria,
  • Emilia-Romagna,
  • Veneto.

La Calabria riesce a restare in zona arancione, ma non la Lombardia con un indice Rt che ha superato quota 1.

Regioni in zona rossa:

  • Lombardia,
  • Provincia di Bolzano,
  • Sicilia.

Regioni in zona Gialla:

  • Basilicata,
  • Campania,
  • Molise,
  • Provincia di Trento,
  • Sardegna,
  • Toscana.

Con i contagi in crescita in tutta Europa ed il connubio influenza stagionale-Covid-19, il Comitato Tecnico Scientifico ha ritenuto opportuno invitare il Governo a considerare, secondo il loro parere, di prolungare lo stato di emergenza fino a Luglio, invece che il 30 Aprile come era stato deciso dall’esecutivo.

Resta in zona gialla la Campania che si sta muovendo con ottimi risultati sia per la campagna di vaccinazione sia per tenere bassi i contagi. Il Presidente De Luca, nei giorni scorsi in un video sulla  pagina facebook della Regione Campania, ha avvisato i cittadini «Se la situazione cambia, si richiude subito tutto»

Giacomo Piccolo

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.