Attualita'

Covid-19, dopo approvazione AIFA il Tocilizumab viene richiesto da tutta Italia

Napoli, 21 Marzo – Dopo che l’AIFA ha approvato la sperimentazione del Tocilizumab, molti sono gli ospedali del Nord che hanno fatto richiesta del farmaco utilizzato per la prima volta in Italia dall’equipe del Dott. Paolo Ascierto di Napoli.

A tal proposito, ecco le dichiarazioni della ricercatrice del “Pascale” di Napoli Marilina Piccirillo, la dottoressa che ha scritto il protocollo insieme ai colleghi del comitato scientifico:Ovvio, è lì che l’emergenza è più forte…l’obiettivo dello studio è di ridurre la mortalità a un mese. Il Tocilizumab viene somministrato ai pazienti ricoverati per polmonite da Covid. In particolare, nello studio di fase due, il trattamento viene somministrato a pazienti con stadio di malattia abbastanza iniziale, vale a dire non intubati o intubati da massimo 24 ore. Mentre nell’osservazionale verranno trattati anche i pazienti intubati da più di 24 ore. Alla fine della fase 2, in ogni modo tutti i pazienti potranno essere inseriti nella coorte osservazionale. Il farmaco si somministra in vena al massimo per due volte, a distanza di 12 ore”.

Il lavoro che effettua la Piccirillo è piuttosto certosino e molto impegnativo perché, secondo la ricercatrice e il suo capo dott. Franco Perrone, il Covid-19 si combatte anche al di fuori delle corsie degli ospedali, analizzando i dati e confrontando i risultati dei test. Anche il Direttore Generale del “Pascale” di Napoli Dott. Attilio Bianchi, ha parole di incoraggiamento verso un team che sta facendo passi da gigante: “Siamo tutti impegnati per questa area di ricerca che coinvolge competenze differenziate in tutto l’Istituto. La sinergia è la parola d’ordine, nei rapporti interni e nelle relazioni esterne. Mai più di oggi 1+1 è uguale a 3”.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa