Cronaca

In provincia di Napoli continuano i casi di violazione del divieto di assembramento

Napoli, 21 Marzo – In questi giorni difficili, nei quali si fa fatica a restare a casa e mentre la maggior parte dei cittadini recepiscono le misure di restrizione imposte dal Governo e dal Presidente De Luca applicandole con correttezza e responsabilità, ecco spuntare la notizia che non ci si aspetta e che fa rabbia. Ieri è stato il caso di un evento religioso a San Gennaro Vesuviano in provincia di Napoli, durante il quale, senza alcun rispetto delle norme antiassembramento, un sacerdote ha deciso di celebrare un battesimo.

Ebbene, la conclusione è stata quella di una denuncia ad opera dei carabinieri nei confronti del celebrante, del fotografo, dei genitori del bambino e del padrino. Oggi invece, dopo le parole dure del Governatore De Luca, che ha “proibito” ogni tipo di festeggiamento contrario alle disposizioni restrittive impartite dal Governo e dallo stesso Presidente Regionale, è successo un altro caso increscioso. Nove giovani della provincia di Napoli, hanno violato la disposizione di non lasciare la propria abitazione per futili motivi ed hanno ritenuto opportuno recarsi a casa di un loro coetaneo per festeggiare i suoi 18 anni.

A causa del frastuono proveniente dalle casse acustiche, i vicini di casa del festeggiato si sono insospettiti e avrebbero avvisato i carabinieri. Una pattuglia di carabinieri di Qualiano ed una di Giugliano in Campania, in servizio nei pressi dell’abitazione in questione, hanno udito la musica proveniente dal potente impianto stereo e sono intervenuti. I nove giovani maggiorenni sono stati denunciati per aver lasciato le loro abitazioni senza un motivo valido.

Ormai sta diventando un grosso problema sociale quello dell’inosservanza delle disposizioni antivirus, e questo assurdo comportamento di pochi individui potrebbe comportare seri rischi per la salute di tutti, vanificando anche i sacrifici che sopporta la maggior parte delle persone di buon senso. La salute è una sola e il  Covid-19 non fa distinzione, perché è un nemico crudele ed invisibile.   

 



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa