Sports

Carbonia Calcio-Nola 1925: 1-1. I bruniani conquistano un punto in terra sarda

loading...

Nola, 14 Dicembre – Finisce 1-1 in terra sarda, il Nola torna a casa con un punto. Tirando le somme, potrebbe sembrare anche un punto che sta stretto ai bianconeri ma è sicuramente un’iniezione di morale per la corsa salvezza. Il mercato di dicembre ha portato innesti importanti e mister Campana può subito sfruttarli. Oltre a Ruggiero, infatti, in campo vanno gli ultimi acquisti Esposito, Baratto, Di Maio, Negro e Bellarosa. Mister Campana schiera un solido 352 con il baby Bellarosa in porta che sostituisce un acciaccato Capasso, in difesa il trio esperto Russo-Esposito-Baratto, a centrocampo Ruggiero e Acampora con il sostegno di Gassama, sui lati Di Maio ed Andrea Sannia per coprire le sortite di Gassama, in attacco Negro e La Monica.

Nel primo tempo il Nola approccia bene la gara ma il Carbonia riesce ad amministrare le velleità avversarie. La prima occasione è proprio sarda: Piredda al 9′ raccoglie un pallone vagante al limite e calcia, Bellarosa si distende e devia. Il Nola risponde con Gassama al 18′ che dai 30 metri prova la gran conclusione ma il portiere avversario gli nega il gol e smanaccia in angolo. Al 24′ ghiotta occasione per il Carbonia: punizione di Piredda, svetta Cappai ma la traversa gli nega il gol.

Due minuti più tardi il vantaggio del Nola: Gassama riceve palla sulla trequarti, si invola verso la porta e fa partire un tracciante imparabile che porta in vantaggio i nolani. Il Carbonia tenta di agguantare il pareggio ma il Nola si difende bene e resiste. Ad un quarto d’ora dallo scadere ecco lo spartiacque del match: angolo dalla sinistra, Russo anticipa tutti ma colpisce la traversa, nell’azione che ne riparte si arriva ad un corner per il Carbonia grazie al quale i sardi trovano il pari (Cappai di testa, ndr). Le due squadre si affrontano con meno veemenza, aspettando l’occasione giusta. Gli ultimi minuti sono da segnalare più per i 3 gialli sventolati dal direttore di gara che per occasioni da gol. Finisce 1-1, un risultato che accontenta un po’ tutti.

 

IL BOLLETTINO

Reti: Gassama 26′ (N), Cappai 74′ (C).

Carbonia Calcio: Carboni (50′ Bigotti), Russu, Fredrich, Mastino (84′ Salvaterra), Cestaro, Bagaglini, Cannas (50′ Gjuci), Tetteh (50′ Isaia), Palombi (66′ Soumarè), Piredda, Cappai. A disposizione: Odianose, Serra, Stivaletta, Basciu, Mura. Allenatore: Marco Mariotti.

Nola 1925: Bellarosa, Russo, Baratto, Esposito, Acampora, Ruggiero, Gassama, Di Maio, Sannia A., La Monica (72′ Caliendo), Negro (59′ Palumbo). A disposizione: Torino, Sannia S., Galiano, Angeletti, Porcaro, Corbisiero, Massaro. Allenatore: Rosario Campana.

Arbitro: Gerardo Caruso di Viterbo (guardalinee Carlo Farina e Lorenzo Riganò).

Note: ammoniti Soumarè e Cestaro per il Carbonia e Ruggiero per il Nola.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.