Comuni

Capri, tuffo proibito nella Grotta Azzurra: la supermodella Klum rischia la multa

Capri, 7 Agosto – Chi non ha mai sognato di fare un bagno nella Grotta Azzurra? Da sempre il sogno proibito di molti, entrare a bordo di una barchetta di legno, restare affascinati da quei fasci di luce che partono dall’acqua e come d’incanto, illuminano di blu cobalto gli incantevoli spazi interni.

Una vera e propria meraviglia della natura in mare, dove però è proibito bagnarsi. Tanti i personaggi famosi che negli anni, non hanno resistito al fascino incantatore di una esperienza unica: da Gianni Agnelli a Clark Gable, fino ad arrivare all’attore Keanu Reeves ma anche, negli ultimi anni, Mariah Carey.

Un’attrazione fatale che oggi potrebbe costare cara alla supermodella, stilista e conduttrice televisiva tedesca, naturalizzata statunitense, Heidi Klum e suo marito Tom Kaulitz. L’ordinanza che vieta il bagno nella Grotta Azzurra impone, infatti, una multa che va da mille a seimila euro a persona.

La coppia già lo scorso anno provò l’ebrezza del bagno, rapiti dalle affascinanti atmosfera della Grotta. Questa volta però non tutto è andato per il verso giusto. I due coniugi hanno, questa volta, fatto il bagno in pieno giorno. La nuotata ha creato scalpore, tanto che sono scesi sulla ripida scaletta i Carabinieri e da terra il gommone della Capitaneria di Porto, redigendo immediatamente il rapporto che sarà inviato agli organi competenti.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa