Politica

Campania, Terra dei Fuochi. Muscarà (M5S):”Regione rischia di perdere milioni di euro per ritardi”

loading...

La consigliera regionale: “12 siti ancora da riqualificare nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro stipulato nel 2016”

 

Napoli, 14 Gennaio – “Nel 2016 viene sottoscritto tra Agenzia per la Coesione Territoriale, Ministero dell’Ambiente e Regione Campania l’Accordo di Programma Quadro “Terra dei Fuochi” per finanziare e definire interventi di prevenzione e riqualificazione delle aree a elevato rischio di sversamento di rifiuti di ogni tipo che, in molte occasioni, vengono dati alle fiamme. Il fine era quello di ridurre drasticamente, fino a debellare del tutto, il triste fenomeno dei roghi di spazzatura. Ebbene, nonostante 7 milioni stanziati e a ben cinque anni di distanza da quella stipula, sono ancora 12 i siti per i quali gli interventi sono ancora al palo, molti dei quali nel perimetro della cosiddetta Terra dei Fuochi. E il rischio, oltre al danno perpetuo all’ambiente e alla salute dei cittadini, è di perdere le risorse stanziate”. Lo denuncia la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Maria Muscarà, che sulla questione ha presentato un’interrogazione alla giunta regionale della Campania.

“Tra le aree interessate – sottolinea Muscarà – e per le quali gli interventi risultano in corso da anni, se non addirittura mai avviati, ci sono quelle che ricadono nel territorio del Giuglianese, del Nolano e Casertano, al confine tra Castelvolturno e Mondragone. Ovvero, proprio le zone dove si concentra la più alta concentrazione di discariche abusive e dove si registra ogni anno, in particolare nel periodo estivo, la maggiore concentrazione di incendi. La Regione Campania aveva la responsabilità di vigilare sul corretto utilizzo delle risorse e sui tempi di attuazione dei singoli interventi. Le risorse ci sono, la pianificazione è definita sulla carta da cinque anni, dunque se nelle aree nelle quali non si è ancora intervenuto i roghi continuano a infestare l’aria che respiriamo oggi sappiamo dove cercare le responsabilità”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.