Politica

Campania, Fase 2. A. Cesaro (FI):”Fallito piano De Luca, proposta eliminazione IRAP”

loading...

Napoli, 11 Maggio – “La possibile chiusura del 50%  delle aziende commerciali campane segna il totale fallimento del piano socio economico del governatore De Luca, non solo l’inadeguatezza del governo Conte”. Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro.

“Ovviamente non resteremo a guardare il tracollo della nostra regione con le mani in mano – aggiunge l’esponente di Forza Italia – ma stiamo lavorando ad una grande operazione verità che documenterà dettagliatamente l’inaccettabile stagione di sprechi del governo campano di questi due mesi”.

“Denuncia ma anche, da opposizione utile e responsabile, proposta – aggiunge Cesaro -: proprio questa mattina abbiamo infatti depositato agli atti del Consiglio regionale la richiesta formale dell’eliminazione dell’Irap, proposta che va ad aggiungersi al corposo pacchetto di misure già presentato ad aprile”. “Non ridurre o sospendere momentaneamente ma eliminare questo intollerabile balzello completamente e per sempre: servono misure forti, automatiche e immediate”, conclude Cesaro.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.