Politica

Campania, Covid. Confapi: “Scelta De Luca discriminatoria per Pmi”

loading...

Il presidente Marrone: il governatore riveda sua scelta

 

Napoli, 19 Dicembre – «La decisione del governatore di lasciare la Campania in zona arancione è inopportuna e discriminatoria. Un altro colpo mortale a un’economia già in grave difficoltà».

È la posizione espressa sui canali social di Confapi Napoli da parte del presidente Raffaele Marrone.

«Una decisione peraltro presa, come sempre, in assoluta solitudine e senza alcuna considerazione per le difficoltà di migliaia di piccole e medie imprese che guardavano, con speranza, alla possibilità di riaprire, anche solo tre giorni, per recuperare gli enormi danni provocati da chiusure e crollo delle vendite».

«Ci appelliamo al prefetto di Napoli e al governo perché intervengano nel più breve tempo possibile contro questo atteggiamento che mette in crisi l’identità dell’imprenditore. Costretto a inseguire le ordinanze nazionali e regionali che si contraddicono da un’ora all’altra a tutto danno dei livelli di investimenti già in essere e da programmare».

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.