Attualita'

Campania, Covid-19: De Luca chiude anche Paolisi

Napoli, 9 Aprile – Come avvenuto recentemente con il Comune di Lauro mediante ordinanza n°28 del 05.04.2020, il Presidente De Luca corre ai ripari anche per il Comune beneventano di Paolisi.

L’ordinanza in questione è la n°29 di ieri, con la quale il Presidente Regionale dispone con decorrenza immediata e fino al 18 aprile 2020, il divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutti gli individui ivi presenti e il divieto di accesso nel territorio comunale. Tra le urgenti disposizioni del Governatore rientra anche la sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità.

Inoltre, è fatta salva la possibilità di transito in ingresso ed in uscita dal territorio comunale da parte degli operatori sanitari e socio-sanitari, del personale impegnato nei controlli e nell’assistenza alle attività relative all’emergenza, nonché degli esercenti le attività consentite sul territorio ai sensi dei DDPCM 11 marzo 2020, 22 marzo e 1 aprile 2020 e quelle strettamente strumentali alle stesse, limitatamente alle presenze che risultino strettamente indispensabili allo svolgimento di dette attività e a quelle di pulizia e sanificazione dei relativi locali e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale.

 Nella nota si precisa che nel territorio comunale è disposta la chiusura delle strade secondarie, come individuate dal Comune sentita la Prefettura competente. La ASL competente assicura il rafforzamento e l’ampliamento degli screening sanitari, dando priorità alla popolazione del Comune oggetto della presente Ordinanza rispetto a quelle degli altri Comuni. Ovviamente il mancato rispetto delle misure di contenimento di questo provvedimento è sanzionato ai sensi e per gli effetti di cui all’art.4 del decreto legge 25 marzo 2020, n.19, al quale integralmente si rinvia.

Dopo i sette comuni focolaio, dei quali due in Irpinia e cinque nel salernitano, che hanno subito lo stesso trattamento, anche la piccola realtà di Paolisi e dei suoi 2000 abitanti è diventata un’altra zona rossa, l’ottava della Campania.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa