Politica

Campania, Cammarano (M5S): “L’area di Buccino non può ospitare Fonderia Pisano e sito di compostaggio”

Il presidente della Commissione Aree Interne presenta richiesta di audizione urgente in Commissione Ambiente
Napoli, 10 Febbraio – “L’area del comune di Buccino non può essere destinata a ospitare il nuovo stabilimento delle Fonderie Pisano e l’impianto di compostaggio Buoneco. Parliamo di un perimetro compreso nel sito d’interesse comunitario “Fiumi Tanagro e Sele”, per questo soggetto a vincolo paesaggistico.
Un vincolo che riguarda la fascia dei 150 metri dalle sponde del fiume Bianco, le cui acque vengono usate per irrigare i campi di decine di aziende agricole della Piana del Sele. La Regione ha il dovere di ripensare a questa scelta, che rischia di avere conseguenze sull’economia di un territorio ad alta vocazione rurale, oltre che sulla salute dei cittadini”.
Così il presidente della Commissione Aree Interne e consigliere regionale M5S Michele Cammarano, che ha presentato una richiesta di audizione urgente in commissione Ambiente e secondo il quale “la realizzazione di un sito di industria pesante non è coerente con i principi di tutela ambientale e con le prescrizioni di sviluppo sostenibile previsti dalla Strategia Nazionale Aree Interne”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.