Politica

Campania, barelle. Caldoro:”Smascherata truffa politica De Luca”

loading...
Napoli, 4 Agosto – “E’ stata smascherata la grande truffa politica di De Luca”. E’ quanto ha detto il candidato di centrodestra alla Presidenza della Regione Campania Stefano Caldoro ai microfoni di Radio Marte, in merito allo scandalo barelle negli ospedali. “I cittadini campani non meritano di essere presi ulteriormente in giro”.
Rispondendo ad una domanda sulla situazione dell’ospedale Vecchio Pellegrini dove un uomo con una frattura ha dovuto salire i gradini seduto a terra perché non funzionava l’ascensore, Caldoro ha detto: “questi episodi si verificano quando si decide di non investire nel merito ma si sistemano manager in base alla loro fedeltà, senza effettuare alcuna selezione sulla base di meriti e competenze, la politica di questi ultimi anni ha scelto così i sanitari, mortificando le tante eccellenze nel campo medico che abbiamo in Campania. Anche durante l’emergenza Covid i medici e il personale sanitario sono stati eroi, la vera responsabile invece è la politica di questa sinistra che ha governato cinque anni perdendo risorse ed organici”.  

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.