Politica

Campania, Alviti:”Eliminate tutele per i pubblici ufficiali”

loading...
Napoli, 10 Ottobre – “Lo stravolgimento dei Decreti sicurezza di Salvini eliminerà la tutela per i pubblici ufficiali. Da oggi, insomma, chiunque commetta reati di oltraggio, resistenza e violenza o minaccia nei confronti di capotreno o controllori, autisti di autobus, insegnanti o primari d’ospedale, consulenti tecnici, periti d’ufficio, ufficiali giudiziari, curatori fallimentari, portalettere, ispettori, notai, sindaci quali ufficiali di governo e ufficiali sanitari potrebbe farla franca.” A spiegarlo è il Presidente nazionale Associazione guardie Particolari giurate Giuseppe Alviti, già medaglia d’ argento al valore civile e noto divulgatore sociale.
“In sostanza, – prosegue – l’articolo 131 bis (come modificato dall’art. 16 comma 1 lett. b) del Decreto legge del 14 giugno 2019 escludeva l’applicazione della non punibilità per particolare tenuità del fatto quando il reato è commesso nei confronti di un pubblico ufficiale nell’esercizio delle proprie funzioni.
Lo schema di decreto legge dell’attuale governo giallorosso, all’articolo 7, prevede di modificare l’articolo 131 bis sostituendo le parole «di un pubblico ufficiale nell’esercizio delle proprie funzioni» con «di un ufficiale o agente di pubblica sicurezza o di un ufficiale o agente di polizia giudiziaria nell’esercizio delle proprie funzioni e nell’ipotesi di cui all’art. 343 c.p.
L’emendamento, ora cancellato dal Governo, – puntualizza Alviti – riguarda le pene contro chi offende o aggredisce un impiegato del pubblico servizio. Da oggi può essere applicata latenuità del fatto se do uno spintone a un medico o sputo sulla divisa di un capotreno.
Purtroppo, negli ultimi trent’anni tutto ciò che svolge una funzione pubblica è stato oggetto di delegittimazione e quindi nascono atteggiamenti di avversità verso funzioni e istituzioni pubbliche.
Gli operatori forze dell’ordine sono salvaguardati da questa modifica ma non lo sono i pubblici ufficiali. Non lo sono i medici del pronto soccorso, gli insegnanti (spesso presi a male parole da alcuni genitori), i capotreno, tutta una serie di categorie private del ruolo di pubblico ufficiale e in modo più categorico penso alle guardie Particolari giurate che effettivamente da incaricato di pubblico servizio di fatto rimangono ibridi legislativi.”

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.