Cronaca

Brusciano, sequestrato un arsenale e droga occultati in uno scantinato

loading...

Brusciano, 22 Gennaio- Un vero e proprio arsenale quello scoperto dagli uomini della compagnia di Castello di Cisterna. Un mitra, una carabina, 6 pistole e 350 munizioni. E’ quanto trovato  in uno scantinato a Brusciano, in provincia di Napoli. Non solo armi ma anche droga, il tutto nascosto in una cassaforte occultata in uno scantinato nel Rione 219. Oltre alle 6 pistole semiautomatiche di vario calibro, alla pistola mitragliatrice, alla  carabina con silenziatore e a 350 proiettili di svariati calibri, sono stati trovati quasi 700 grammi di cocaina e materiale vario per il confezionamento.

Le armi sequestrate  saranno sottoposte ad analisi per verificare se siano state utilizzate in operazioni di criminalità. Durante il servizio sono state denunciate 5 persone con le seguenti accuse: 1per evasione, 3 per ricettazione e possesso ingiustificato di strumenti di effrazione e una per detenzione di strumenti atti ad offendere.

Il Comando provinciale dei Carabinieri di Napoli fa sapere che i controlli continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni. L’obbiettivo delle forze dell’ordine è  la rimozione di alcune grate che, secondo le ricostruzioni, hanno permesso di spacciare al dettaglio, in stile Gomorra ed in forma occulta, lo stupefacente senza che acquirenti e pusher potessero vedersi.

 

Giacomo Piccolo

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.