Politica

Ambiente, on. Conte (LeU): “Degrado ambientale Valle del Sele, intervenga il Governo”

loading...
Interrogazione ai Ministri dell’Ambiente e della Salute su aria irrespirabile e qualità del mare
Roma, 31 Luglio – Una interrogazione parlamentare ai Ministri dell’Ambiente e della Salute sull’emergenza ambientale, in particolare sulla questione dell’aria irrespirabile, nella Valle del Sele, nelle zone di Battipaglia ed Eboli. L’ha presentata il deputato di Liberi e Uguali, Federico Conte. 
“La presenza su tutto il territorio – dice il parlamentare – di miasmi nauseabondi è inaccettabile. Si tratta di una situazione che determina contraccolpi sulla salute delle persone e sulle condizioni di vita della comunità locale, già vittima del degrado della relativa fascia costiera diventata crocevia dello spaccio di droga e della prostituzione. Le amministrazioni locali non sembrano capaci di agire in modo incisivo sul tema, mentre i cittadini si aspettano risposte chiare e interventi tempestivi.
Ho chiesto, per questo, al Governo di garantire interventi mirati alla tutela del territorio e della salute dei cittadini e di valutare l’avvio di una indagine complessiva su tutto il territorio per verificare lo stato e la qualità di aria, acqua e suolo”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.