Comuni

Palma Campania, Stadio comunale “Luigi Nunziata”: un sogno rossonero

Palma Campania, 28 Aprile – Sono già circa duecento le firme raccolte stamattina in appena due ore dall’associazione di promozione sociale VIVA in collaborazione con la U.S.D. PALMESE per la petizione con la quale i due sodalizi desiderano chiedere all’Amministrazione comunale di intitolare il campo sportivo di Palma Campania al dott. Luigi Nunziata. Il medico palmese, ben voluto e stimato da tutti, è deceduto poco più di un anno fa, dopo aver dedicato la sua vita al paese e in particolare alla squadra di calcio che ha amato visceralmente, la Palmese.

La petizione ha preso il via in piazza De Martino, con la partecipazione dell’ex calciatore rossonero Michele Lauri, e ha ricevuto immediatamente ampio consenso da parte della gente, che tutt’ora rivolge pensieri pieni di affetto, ammirazione e gratitudine al dottor Nunziata, il cui impegno e la cui passione per la squadra rossonera sono noti.

Per la Palmese il dottore ha ricoperto le cariche di dirigente, medico sociale, presidente, ma è stato soprattutto un grande tifoso, capace di manifestare in ogni momento il suo viscerale amore per i colori rossoneri. Il suo è stato un legame così forte da sembrare, talvolta, pari o addirittura superiore a quello per gli affetti familiari; la sua generosità è stata tanta che egli ha messo a disposizione della squadra rossonera anche una cospicua parte del proprio patrimonio economico.

Filippo Carrella, presidente dell’associazione VIVA ci spiega altri dettagli dell’iniziativa. “La petizione è stata promossa ai sensi dell’articolo 31 dello Statuto Comunale, che prevede che il 10% della popolazione avente diritto al voto può proporre una richiesta al Consiglio Comunale, il quale, ricevuta la documentazione, deve mettere all’ordine del giorno la proposta e quindi scegliere se darle seguito, o no. Con la petizione promossa da VIVA e dall’U.S.D. Palmese, dunque, non si chiede l’abrogazione del vigente criterio dei cinquant’anni previsti a decorrere dalla morte di una persona perché possa esserle intitolata una strada o una piazza, ma parte dal presupposto che una volta presentata la petizione con le firme di 1100 cittadini sia valutata l’idea in seno al Consiglio Comunale”.

L’associazione di promozione sociale VIVA e la U.S.D. PALMESE sono motivate ed entusiaste dell’iniziativa e fiduciose di raccogliere  con questa pubblica sottoscrizione le firme necessarie alla presentazione di una specifica proposta per l’intitolazione dello stadio. La petizione continuerà nei prossimi giorni con la collaborazione dei soci dei gruppi proponenti.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print