Comuni

Cori, Emotions Generate Learning: l’esperienza linguistica, interculturale e quest’anno anche green del City Camp

Dal 1° al 12 Luglio la Città d’Arte lepina ha ospitato per l’ottavo anno consecutivo la vacanza-studio estiva dell’A.C.L.E. Vi hanno partecipato 50 bambini e ragazzi, 6 Tutors madrelingua da Gran Bretagna, Irlanda, Canada e Stati Uniti ospitati da 5 famiglie del territorio, 11 Helpers e 2 Camp Directors.

 

 

Cori, 12 Luglio – Per l’ottavo anno consecutivo, si è svolto a Cori (LT) il City Camp, la vacanza-studio estiva organizzata dall’Associazione Culturale Linguistica Educational (A.C.L.E.) dal 1° al 12 Luglio. Il progetto mira all’acquisizione dell’inglese, in un contesto educativo globale, favorendo al contempo l’interculturalit , potenziato in questa edizione 2019 con l’educazione allo sviluppo sostenibile, legata alla conservazione delle risorse naturali, del ciclo dei rifiuti e dell’energia, con il completo rinnovamento dei materiali didattici all’insegna delle tematiche dell’ambiente e della sua salvaguardia.

Con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Statale “Cesare Chiominto” e del Comune di Cori, l’esperienza didattica e ricreativa è stata ospitata dalla scuola primaria di Cori “Virgilio Laurienti”, compreso il “Farewell Party”, con due giornate nella piscina ludica comunale gestita dall’A.S.D. Giulianello Calcio. I 50 bambini e ragazzi tra i 4 e i 14 anni hanno vissuto a stretto contatto con 6 Trainee Tutors anglofoni madrelingua, provenienti da Gran Bretagna, Irlanda, Stati Uniti e Canada, questi ultimi ospitati da 5 famiglie di Cori, e si sono confrontati con 11 Helpers, più grandi (16-18 anni) e con un maggiore bagaglio linguistico.

Le 2 Camp Directors e docenti, Manuela Magliozzi e Lorella Musella, mediando il rapporto allievi/insegnanti, hanno favorito l’avvicinamento alla lingua e alla cultura straniera con metodo CLIL (Content and Language Integrated Learning) e approccio REAL (Rational Emotional Affective Learning). L’apprendimento naturale è stato facilitato da un sistema di studio soft, una full immersion senza compiti e con tanti giochi, gare, water games, arte, teatro, musica, sport. La formazione è stata certificata con l’English certificate A1 e B1 per gli iscritti e l’attestato di partecipazione per l’attribuzione di crediti formativi da parte delle scuole superiori di appartenenza agli Helpers

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print