Sports

Arsenal-Napoli 2-0: azzurri travolti dai Gunners

Londra, 11 Aprile – Disastroso l’approccio degli azzurri nel primo big match di Europa League contro l’Arsenal: ben due reti subite nei primi 25 minuti.

Il primo al 14’ ad opera del futuro bianconero Ransey, il secondo allo scoccare del 25’ e in entrambi i casi su due palloni persi che hanno lanciato la ripartenza dei Gunners partiti a mille e andati a tutta velocità nel primo tempo. Prima Mario Rui, poi Fabian Ruiz.

Il Napoli completamente assente nei primi 45 minuti, con un solo sussulto, la clamorosa palla gol divorata da Insigne nel finale di tempo.

Nella ripresa migliore è l’approccio alla gara degli azzurri, che giocano con una determinazione diversa mettendo in difficoltà i Gunners. Ma non è tutto, anche Zielinski si divora l’appoggio in rete sul cross dalla destra di Insigne. . Finisce così 2-0: solo due volte nella sua storia europea il Napoli ha ribaltato una sconfitta con due gol di scarto, l’ultima nel 1989. Al San Paolo, nel match di ritorno, servirà una vera impresa.

 

ARSENAL-NAPOLI 2-0

14′ Ramsey (A), 25′ aut. Koulibaly (N)

ARSENAL (3-4-1-2): Cech; Papastathopoulos, Koscielny, Monreal; Maitland-Niles, Lucas Torreira (77′ Elneny), Ramsey, Kolasinac; Özil (67′ Mkhitaryan); Lacazette (67′ Iwobi), Aubameyang. All. Emery

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz (83′ Ounas), Zielinski; Insigne (83′ Younes), Mertens (66′ Milik). All. Ancelotti

Ammoniti: Hysaj (N)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print