Riflessioni in pillole Rubriche

“Un Amore eterno”, il travolgente romanzo di Lella Di Marino

loading...

Napoli, 14 Febbraio – Un po’ di anni fa, ad una delle prime presentazioni del mio romanzo: Un amore eterno, accadde una cosa molto particolare.

Ero a Verona in una location molto intima, una sorta di bar – teeria, con un mobilio ricercato che faceva tanto salotto dei tempi andati, dove gli uomini di cultura si riunivano per conversare.

Erano tante le persone presenti e ciò mi agitava non poco. Molto emozionata iniziai a narrare del mio scritto, notai che un signore, uno dei pochi rimasti in piedi, mi guardava insistentemente. Non avendo indossato per vanità, gli occhiali da vista, non riuscivo a mettere a fuoco il suo viso. Preoccupata che fosse una persona conosciuta e che stessi peccando di arroganza a non salutarlo, ogni tanto guardavo in quella direzione e con nonchalance sorridevo.

Terminato l’evento firmai le copie, feci le foto di rito e mi intrattenni con i presenti. Intanto il signore in questione, continuava a gironzolare e ovunque mi spostassi, lui c’era. Essendo ora più vicina, di sott’occhio lo guardavo avendo certezza di non conoscerlo, eppure l’interesse che aveva nei miei riguardi era palese.

La serata era quasi terminata, i presenti stavano andando via ed io mi stavo rilassando in un angolo seminascosto quando all’improvviso apparve dal nulla lo sconosciuto, molto timidamente si avvicinò e si presentò.

Ripresami dalla sorpresa, gli feci un bel sorriso per metterlo a suo agio, visto che era in grande imbarazzo e continuava con lo sguardo a guardarsi in giro come se avesse paura di essere scoperto.

“Che strano tipo”, pensai.

Ad un certo punto, come se avesse raccolto tutte le sue forze e fiato disse: “Ma lei crede veramente che l’amore eterno esiste?”.

Ebbi un attimo di esitazione, non per la risposta che avrei dovuto dare alla domanda bensì per l’ansia, l’angoscia che trapelava da quell’uomo.

“Ecco perché mi continuava a guardare e poi seguire, aveva chissà quale tormento nella sua anima e voleva placarlo con la mia risposta”, pensai.

Gli sorrisi ancora e stavolta non solo con la bocca ma anche con gli occhi che regalano i sorrisi più belli, quelli dell’anima.

“Certo che esiste, ne sono fermamente convinta”.

Quell’uomo andò via felice.

Non ho mai saputo se questa mia risposta ha fatto sì che coronasse il suo sogno d’amore, ma so per certo che in quel momento aveva bisogno della mia certezza.

Ho scritto “Un amore eterno” nel 2015, è stato il coronamento di un sogno durato tutta la vita, avere tra le mani un libro terminato, ne avevo tanti lasciati in sospeso e mi sembrava impossibile riuscire a portarne uno a termine.

È uno libro semplice, con imperfezioni, scritto con il cuore quindicenne di una donna che non riesce ad invecchiare, che non riesce a non sognare.

Potete scaricarlo gratuitamente, è il mio regalo per voi in questa festa dell’amore.

Buon San Valentino a tutti e buona lettura.

P.S. mi piacerebbe tantissimo ricevere le vostre recensioni, potete scriverle direttamente sulla mia pagina facebook Lella Di Marino oppure sul sito www.lelladimarino.it

 

EBOOK UN AMORE ETERNO.pdf (~5.2 MB)

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.