Comuni

Torre Annunziata: Comune, tempo scaduto. Comitato di liberazione dalla camorra: “Sindaco e Giunta inaffidabili, nostre richieste ignorate”

Torre Annunziata, 9 Novembre – Il nostro grido è stato accolto da una parte dello Stato: magistratura e forze dell’ordine con azioni concrete e visibili sono impegnate nel ripristino della legalità sul territorio di Torre Annunziata, così non possiamo affermare per l’Amministrazione comunale. Non sono servite a nulla, le sollecitazioni, gli incontri, l’ultimo il 12 ottobre, constatiamo il totale immobilismo del Comune.

Avevamo esercitato, nonostante tutto, un’apertura di credito su tre punti: Vigili urbani, beni confiscati e impianto di videosorveglianza. Registriamo che puntualmente gli impegni sono stati disattesi, i tempi si allungano ed i risultati tardano ad arrivare. La paralisi amministrativa è totale. Nel frattempo nuove inchieste giudiziarie colpiscono il Comune mentre la Commissione d’accesso indaga.

Prendiamo atto che il sindaco ed i componenti della giunta non sono interlocutori affidabili, auspichiamo che quanto prima Torre Annunziata volti pagina. Il tempo è scaduto. C’è una città che ha bisogno di una nuova classe dirigente e di politici all’altezza delle sfide del futuro”. Lo afferma in una nota il Comitato di liberazione dalla camorra di Torre Annunziata.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.