Comuni

Somma Vesuviana, Domani luci spente per “Earth Hour – l’Ora della Terra”

Cerciello: “Spegneremo le luci di due complessi importanti quali: San Domenico e Santa Maria del Pozzo”. Di Sarno: “Terra patrimonio da tutelare. Tolleranza zero anche nei confronti di coloro i quali scaricano rifiuti deturpando e danneggiando l’ambiente. Per questo in alcuni punti abbiamo installato le telecamere”.

Somma Vesuviana, 26 Marzo –  “Domani anche Somma Vesuviana parteciperà alla tredicesima edizione di Earth Hour – l’Ora della Terra” promossa dal WWF  e che rappresenta il più grande evento a livello mondiale a tutela delle risorse del Pianeta. Sarà un momento di mobilitazione rispetto ai cambiamenti climatici. Dalle ore 20 e 30 alle ore 21 e 30 a Somma Vesuviana si spegneranno le luci che quotidianamente illuminano la Chiesa di San Domenico, fatta costruire da Carlo II D’Angiò nel 1294 con importante complesso monastico, nella zona centrale del paese e si spegneranno anche le luci che illuminano il complesso francescano di Santa Maria del Pozzo. Si tratta dei monumenti, illuminati, più grandi di Somma Vesuviana. Sposiamo pienamente “Earth Hour 2021: schieriamoci con la natura” messaggio con il quale il WWF vuole ricordare come la lotta al cambiamento climatico sia strettamente connessa a quella per invertire la curva della perdita di biodiversità e come la tutela della natura, costituisca la più grande alleata contro proprio il cambiamento climatico. Somma Vesuviana sta inoltre lavorando ad un ampio piano di riqualificazione e recupero ambientale del territorio con il recupero di aree verdi anche di montagna”. Lo ha affermato Luisa Cerciello, Assessore all’Ambiente del Comune di Somma Vesuviana.  

A tutela dell’Ambiente installate anche video – camere.

“Contrasto pieno allo scarico abusivo dei rifiuti – ha dichiarato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana – infatti nel nostro paese abbiamo installato telecamere in vari punti periferici per individuare quelle persone che vanno a scaricare abusivamente i rifiuti deturpando l’ambiente. Inoltre con le Guardie Zoofile dell’AISA, abbiamo condotto numerose operazioni di presidio con l’individuazione e la segnalazione immediata di scarichi abusivi di rifiuti e relativa bonifica del territorio. Infine abbiamo anche condiviso le importanti operazioni di Plastic Free”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.