Politica

Sisma Ischia, Di Scala (FI):”Che fene ha fatto il coordinamento strategico degli interventi? Presento interrogazione”

loading...

Napoli, 3 Ottobre – “Che fine ha fatto l’Ufficio di Coordinamento Strategico Regionale post sisma per l’isola di Ischia?”. lo chiede in un’interrogazione a risposta scritta rivolta al presidente della Regione Campania la consigliera regionale di Forza Italia Maria Grazia Di Scala.

“E’ passato oltre un anno a vuoto – sottolinea Di Scala – da quando il Consiglio ha approvato, all’unanimità, il mio relativo ordine del giorno per l’attuazione di un coordinamento strategico e unitario di tutti gli interventi post-sisma: sui crolli e i danneggiamenti subiti da circa 1.000 edifici, a sostegno dei circa 2.500 sfollati e alle oltre 30 aziende chiuse. Un anno e più senza che questa misura che per quanto fosse slegata dalla specifica attività del commissario per la ricostruzione fu tuttavia ritenuta necessaria e urgente”.

Per l’esponente di Forza Italia “questo inspiegabile ritardo, con tanto di silenzio d’ordinanza al seguito, rappresenta un atto di indifferenza politica e istituzionale assoluta nei confronti di Ischia, oltre che dell’intera assemblea legislativa”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.