Magazine

Servizio di degenza in casa VIDAS: tutto quello che c’è da sapere

loading...

Napoli, 29 Aprile – Per degenza si intende quel periodo in cui un malato è ricoverato in un luogo di cura. In questo articolo vedremo cosa prevede il servizio di degenza offerto da VIDAS. Ma partiamo da principio. Vediamo cos’è VIDAS e di cosa si occupa.

VIDAS: cos’è?

La storia di VIDAS nasce negli anni 80 a Milano e da allora offre un servizio di assistenza gratuita e completa, ogni mese, a centinaia di persone affette da malattie inguaribili. L’assistenza fornita da quest’associazione è continua e gli operatori dell’équipe offrono assistenza a domicilio oppure di degenza.

L’associazione, che fornisce cure palliative ai malati cercando di migliorare la loro vita, è stata accanto ad oltre 38.000 persone negli ultimi 40 anni. Grazie alla presenza costante di medici, operatori d’igiene, infermieri, assistenti sociali e psicologi i malati e le loro famiglie possono ottenere un supporto costante.

Queste figure professionali ogni giorno, 24 ore su 24 rispondono al bisogno degli ammalati, anche bambini e adolescenti, e delle loro famiglie.

VIDAS riesce a fornire questi servizi di assistenza grazie alle donazioni di migliaia di aziende e privati che ogni giorno contribuiscono a garantire il servizio di pasti ai pazienti, kit pediatrici, fornitura di farmaci e di ausili sanitari e assistenza costante delle persone malate. Le donazioni possono essere effettuate tramite carta di credito oppure pagamento PayPal. È anche possibile scegliere di effettuare un bonifico bancario oppure donare tramite un bollettino postale.

Hospice Casa Vidas: cos’è?

Dal 2006 l’hospice Casa Vidas offre un servizio di ricovero in degenza. Si tratta di un servizio gratuito per i pazienti, e per le loro famiglie, che hanno bisogno di ricevere cure palliative, ma che non possono usufruire di cure a casa.

Tale tipologia di assistenza risulta essere necessaria quando non si può assistere i pazienti nel proprio domicilio, a causa di determinate situazioni sociali ed ambientali critiche oppure quando i pazienti vivono in totale solitudine. Il servizio risulta attivo anche quando i familiari del paziente necessitano di un breve periodo di sollievo dall’assistenza al malato.

Servizi offerti da Casa Vidas: quali sono?

Il servizio di degenza garantisce ai pazienti, gravemente malati, di ricevere tutte le cure che sono necessarie per poter soddisfare i loro bisogni.

Tra i principali servizi di degenza offerti da Casa Vidas ci sono, innanzitutto, le cure palliative. I malati sono accolti nelle camere disponibili, fornite di servizi privati, poltrone letto per l’accoglienza di un familiare durante la notte. Durante il soggiorno i malati ricevono, tra le altre cose, un supporto psicologico e di un assistente sociale.

Come accedere alla degenza

Prima di usufruire dei servizi di degenza offerti da Casa VIDAS, è necessario inviare una richiesta. Innanzitutto, si deve effettuare un colloquio di accoglienza tra un familiare oppure una persona responsabile del paziente e gli assistenti sociali dell’Unità Valutativa. Durante l’incontro si potrà valutare e stabilire la natura dei bisogni sia clinici che assistenziali del malato. Per ricevere informazioni inerenti al servizio si può contattare l’associazione tramite e-mail oppure telefonicamente.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.