Comuni

Scafati, controlli e denunce alle aziende conserviere che sversavano illecitamente nel Sarno

loading...

Scafati, 14 Agosto – Durante dei controlli sul fiume Sarno i carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo Forestale di Napoli hanno denunciato il titolare di un ‘industria conserviera di Scafati che scaricava illecitamente reflui nelle acque del fiume.

Inoltre sempre a Scafati i militari hanno scoperto   un’altra industria conserviera che aveva installato nelle condutture un sistema che bypassava gli scarichi reflui e li deviava direttamente nel fiume Sarno, il titolare è stato anch’egli denunciato.

“Siamo soddisfatti di questi controlli, che sono assolutamente necessari, e del lavoro svolto dalle forze del ordine, partiti anche dopo le nostre tantissime denunce che diversi cittadini ci hanno documentato.  La strada da compiere è ancora lunga e tortuosa ma restiamo fiduciosi, se restiamo tutti uniti e compatti, che si potrà arrivare ad eliminare il fenomeno egli inquinamenti dei fiumi e degli scarichi abusivi, dobbiamo insistere e perseverare. E’ nostro obbligo tutelare l’ambiente ed il nostro territorio.”-sono state le parole del Consigliere Regionale dei Verdi-Europa verde Francesco Emilio Borrelli e di Sofia Esposito, commissario del sole che ride nel salernitano.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.