Comuni

Sarno, 32enne sparato alle gambe. Gli amici: “Una vendetta dopo una lite

loading...

Sarno, 23 Dicembre – Lo scorso 21 dicembre a Sarno, in pieno centro, un 32enne, Alessandro M., è stato colpito alle gambe da dei colpi di pistola. “Alessandro è un mio amico e fa il barman. Qualche giorno fa avuto un acceso diverbio con una persona e a sparare è stato proprio il padre di quest’ultima, l’uomo è stato arrestato.

 Ancora non conosciamo bene le dinamiche dei fatti, Alessandro ora è in convalescenza presso l’ospedale Martiri del Villa Malta dove è stato operato, ora sta bene.

Oltre all’aggressione, che poteva stare caro al mio amico, è molto grave che nessuno sia intervenuto per aiutarlo. La sparatoria è avvenuta verso le 18, c’era molta gente nel bar ed Alessandro è dovuto andare in ospedale con le proprie gambe, da solo, nonostante avesse una grave ferita al ginocchio” – racconta un amico del 32enne ferito che si è rivolto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Troppa violenza insensata e fuori controllo sul nostro territorio, serve un piano per il controllo capillare delle strade, i cittadini devono potersi sentire al sicuro. Ci auguriamo che Alessandro guarisca presto e la vicenda venga chiarita in breve tempo. Non siamo nel Far West, non si può consentire alle persone di ricorrere alle armi da fuoco per ogni lite e diverbio, ci sono già state troppi morti e conseguenze gravi.”- sono le parole del Consigliere Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.