Comuni

Napoli, Vomero: a via Merliani palina segnaletica divelta

loading...

Napoli, 6 Gennaio – “L’ennesimo esempio del pessimo funzionamento degli uffici comunali è rappresentato dalla palina per la segnaletica verticale che da diversi giorni giace, divelta dalla sua sede, al Vomero sulla carreggiata di via Merliani nei pressi dell’incrocio con via Scarlatti  – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. La palina segnala la presenza di uno stallo riservato a un auto di una persona diversamente abile. Non si sa se a sradicarla sia stato un evento casuale o un gesto vandalico, quello che è certo, invece, è che nessuno ha ancora provveduto a riposizionarla. Non solo, ma a terra resta anche una buca pericolosa per i pedoni che potrebbero inciamparvi specialmente durante le ore serali o notturne “.

“Tra l’altro – continua Capodanno -, in assenza dell’apposita segnaletica, altre autovetture potrebbero tranquillamente sostare in quel tratto di carreggiata, senza che presumibilmente ad esse possa essere comminata la contravvenzione per il mancato rispetto del divieto di sosta indicato sulla palina divelta “.

Capodanno sulla vicenda chiede l’intervento immediato degli uffici competenti affinché si provveda rapidamente a riposizionare la segnaletica in questione.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.