Comuni

Sant’Anastasia, Open Day I.C. “Da Vinci”: greco e pensiero computazionale

loading...

Sant’Anastasia, 6 Gennaio – L’apertura al pubblico del plesso di via Boccaccio – per l’open day che si terrà l’11 gennaio prossimo dalle ore 16:00 alle ore 19:00 – sarà l’occasione per gli alunni di mettersi in gioco e di presentare alle famiglie ed agli aspiranti alunni l’offerta formativa del II^ Istituto Comprensivo. I ragazzi dell’I.C., appositamente preparati dai docenti, tra l’altro, si cimenteranno nella lingua greca e nel pensiero computazionale per dare una visione particolareggiata dell’offerta formativa. Mettendo l’accento sullo sviluppo delle capacità logico-matematiche, sulle attività umanistiche, artistiche, musicali si darà anche una visione d’insieme delle attività che si fanno e si faranno al da Vinci per favorire il pieno sviluppo delle capacità dei singoli discenti e della loro maturità emotivo-relazionale.

“Abbiamo tutti la necessità di mantenere un legame con la storia. Ai ragazzi che abbiamo preparato ho spiegato questo legame attraverso il greco ed infatti alcuni di loro faranno accoglienza parlando greco. Lo studio introduttivo al latino e in modo più soft al greco serve ad ampliare le capacità mentali dei discenti al fine di dare loro gli strumenti più efficienti per poter affrontare le difficoltà relazionali che richiedono una capacità tale da poter affrontare e inquadrare i problemi a 360°. Le discipline attinenti alla musica, invece, sono essenziali perché il ritmo e l’armonia penetrano profondamente nell’animo delle persone generando in esse grande acutezza nel discernere il bello dal brutto il bene dal male come spiega Platone nella Repubblica” afferma il professor Francesco Martinelli.

In occasione dell’openday, presso il da Vinci, Istituto da anni apprezzato e radicato nel territorio, al quale si apre e si è aperto, ad esempio, nelle recenti festività natalizie offrendo gratuitamente alla cittadinanza un ricco cartellone di concerti, era atteso il sottosegretario alla pubblica istruzione Giuseppe de Cristofaro, il quale ha dovuto rinunciare per intervenuti impegni governativi.

”Eravamo pronti ad accogliere il sottosegretario De Cristofaro, ma ci ha assicurato la sua presenza al più presto e la sua personale attenzione verso il nostro Istituto, nel contiamo di realizzare un open day dai contenuti qualificanti ed interessanti per tutti.

Proponiamo, tra le altre discipline, lo sviluppo logico matematico che avrà come paradigma il pensiero computazionale, e quest’ultimo consiste nell’essere in grado di scomporre un problema complesso in tante parti più piccole e più gestibili per giungere alla soluzione del problema – dice la Dirigente Pasqualina Varchettapartendo dall’osservare, dal riflettere e dal fare una giusta valutazione. Presentiamo poi l’area umanistica ponendo l’accento sulla interazione tra letteratura, storia e geografia, nonché latino, greco e lingue germaniche. Invito tutti a partecipare con interesse e liberamente per conoscere e condividere quanto i nostri ragazzi esporranno ai presenti come vere e proprie guide”.

 

 

Giuseppe Piscopo

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.