Comuni

Santa Maria Capua Vetere, otto agenti di polizia penitenziaria feriti nella rivolta nel carcere

Santa Maria Capua Vetere, 13 Giugno – “Otto agenti di polizia penitenziaria nel carcere di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) sono stati aggrediti e feriti dai detenuti durante una rivolta scoppiata nel reparto Danubio. I secondini si sono rifiutati di intervenire per aggravare la propria situazione: in molti sono stati indagati per presunti pestaggi ai danni dei galeotti il 6 aprile scorso.

Voglio esprimere tutta la nostra solidarietà e vicinanza agli agenti. Abbiamo piena fiducia nella magistratura, ma attenti ora a non trasformare criminali e camorristi in eroi e gli agenti in carnefici”. E’ quanto dichiarato da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, dopo la rivolta esplosa nel carcere “Uccella” di Santa Maria Capua Vetere.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa