Comuni

San Paolo Bel Sito, conoscenza e prevenzione del fenomeno bullismo: all’IC “Costantini” va in scena il workshop “Aggancia il bullo”

San Paolo Bel Sito, 5 Aprile – Conoscenza e prevenzione del fenomeno del bullismo all’interno delle realtà scolastiche, promuovendo le abilità sociali dei bambini. Questo l’interessante quadro finale del workshop dal titolo “Aggancia il bullo”, realizzato dall’IC “Costantini” di San Paolo Bel Sito.

All’interessante dinamica sul bullismo svoltasi, questa mattina, all’Istituto Comprensivo “Costantini” e rivolta agli alunni delle scuole medie hanno partecipato esperti del campo come la dott.ssa Carmen Piro, psicoterapeuta e docente e l’avv. Olga Izzo, founder Ambito Legale. Per le istituzioni scolastiche erano presenti il dirigente scolastico del “Costantini”, prof.ssa Maria Grazia Manzo, il prof. Girolamo De Luca della Segreteria organizzativa, la prof.ssa Rita Muzio, la prof.ssa Orsola Tedeschi e la prof.ssa Rita Vetrani.

Secondo l’ultimo rapporto dell’Istituto Superiore della Sanità, il 15% degli adolescenti italiani è stato vittima di bullismo o cyberbullismo almeno una volta nella vita. Molteplici possono essere le dinamiche e le condotte aggressive che si manifestano tra coetanei. Il fenomeno del bullismo si concretizzano quando le relazioni tra ragazzi assumono la forma di relazioni prevaricanti. “Le condotte aggressive – ha sottolineato la dott.ssa Piro – rappresentano un tentativo di affermazione della propria identità, per acquisire un ruolo e lenire le insicurezze personali. Tra le condotte aggressive, il bullismo rappresenta un fenomeno molto diffuso, caratterizzato da atti vessatori, intimidatori e aggressivi rivolti verso i pari”.

L’interessante workshop “Aggancia il bullo” ha rappresentato un fondamentale momento di approfondimento tematico rivolto ai piccoli alunni. “I nostri – precisa la psicoterapeuta – sono Workshop esperienziali, dei veri e propri viaggi dentro delle tematiche importanti per la crescita personale e lo sviluppo di ognuno di noi: il bullismo in ogni sua forma, la violenza di genere, la gestione delle emozioni. Sono stati sviluppati secondo l’approccio “learning by doing”. Imparare facendo, vivendo, essendo protagonisti dell’evento.

Fondamentale importanza assumo i progetti e le iniziative come quello realizzato dall’Istituto Comprensivo “Costantini”, preziose iniziative di prevenzione a supporto di tutti quei bambini a rischi di isolamento e vittimizzazione. “Il periodo storico che stiamo vivendo – chiosa la dott.ssa Piro – è importante sostenere i ragazzi nel loro percorso di crescita personale, alimentare la fiducia in sé e nelle loro capacità, perché la costruzione della personalità è ancora molto fragile, vulnerabile e incerta. Hanno bisogno di essere informati, sostenuti e valorizzati nelle loro individualità, rendendoli responsabili nelle loro scelte di vita. Il gruppo – conclude – diventa il campo di apprendimento d’eccellenza ed è tramite la sua “funzione specchio”, che si ha il coraggio di immergersi nel cambiamento”.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.