Comuni

San Gennaro Vesuviano, grandi consensi per l’Open Day dell’I.S. “Caravaggio”

San Gennaro Vesuviano, 28 Gennaio – Il 18 e 19 gennaio, si è ripetuto l’appuntamento tanto atteso dell’Open Day dell’I.S. “Caravaggio” di S. Gennaro Vesuviano. L’evento ha ricevuto i pareri positivi degli utenti, vista la copiosa affluenza soprattutto nella giornata di Domenica 19. Nei tre plessi, ubicati in Via Ferrovia, in Piazza Margherita e in Via Poggiomarino, i visitatori hanno apprezzato alcune rappresentazioni didattiche promosse dagli alunni dei tre indirizzi: Liceo Artistico (Architettura e Ambiente – Arti Figurative – Audiovisivo e Multimediale – Design Moda – Grafica), Liceo Scientifico Tradizionale con l’opzione Scienze Applicate, l’Istituto Professionale Agrario. Molti sono stati i docenti impegnati nel fine settimana, coadiuvati dall’indispensabile personale ata ed, ovviamente, da alcuni alunni protagonisti delle attività proposte.

Per quanto riguarda il Liceo, gli alunni di Terza A, avendo letto la famosa tragedia di William Shakespeare, hanno voluto rappresentare la scena del balcone tra Romeo e Giulietta che è stata indubbiamente per loro la parte più passionale e coinvolgente. Hanno partecipato per il Liceo i prof.  Teresa Albano, Emilia Carrella, Domenico Dello Iacono, Franca Lauri e Felice La Motta. Per quanto concerne invece l’indirizzo agrario, per la sola mattinata di domenica, si è ripetuta come nello scorso Open Day la presentazione davanti al Comune dei prodotti enogastronomici creati nei laboratori di settore. Oltre al vino e birra, nel piccolo mercatino, sono state presentate dai docenti e dai componenti ata dell’agrario Giulia Palma e  Angela Di Tore, unitamente agli alunni, le marmellate di arance, pompelmo, kiwi, zucchine spinose, nonché dei formaggi primo sale semplice e al peperoncino, per finire poi con gli idrolati di alcune piante aromatiche. Non sono mancate ovviamente le piantine grasse e aromatiche che hanno adornato i banchetti.

Grande l’impegno profuso dai docenti Carlo Borrelli, Patrizia Maddaluno, Anna Aliberti, Giancarlo Cozzolino, Maria Murano, Giampiero Cordella, per la preparazione e la riuscita sia della manifestazione in piazza che dell’Open Day relativo al settore agrario. Anche gli assistenti tecnici agrari Andrea Montanino e Nilla Ferraro hanno partecipato all’evento, collaborando con i docenti di turno nella presentazione dei laboratori al pubblico ubicati nel plesso di Via Poggiomarino. Le persone giunte in piazza Margherita hanno vissuto eccezionalmente un momento festoso per la performance di ballo e canto denominata “tammurriata”, operata dai docenti Giancarlo Cozzolino e Laura Micciarelli e accompagnati dall’alunno dell’agrario Giovanni Raia. Nei pressi del mercatino, oltre all’agrario, erano presenti alcuni docenti degli altri indirizzi, come il prof Giuseppe Catapano, la prof.ssa Michela Giugliano, il prof. Antonio Bosone che hanno collaborato per la riuscita dell’evento spostandosi anche nei plessi di appartenenza per accogliere i visitatori.

 Il prof. Domenico Parisi per l’indirizzo arti figurative, ha presentato in piazza il progetto “osservando la natura”, mostrando al pubblico presente i prototipi di monili a forma d’arte di alcuni alunni di 1C e 2B. Le opere pittoriche dei giovani dell’artistico, disseminati sui tanti cavalletti nello spazio antistante il Comune, hanno indubbiamente incantato, mentre nei pressi dei mercatini altri alunni hanno immortalato le opere di scultura, di pittura e i tanti frangenti con le macchine fotografiche in loro possesso. Intanto negli altri plessi i professori Maria Rosaria Santin,  Fabrizia Ferretti, Francesca Gifuni, Domenico Cristiano, hanno accolto le famiglie illustrando loro le potenzialità didattiche del “Caravaggio”.

In questi due giorni, al plesso di Piazza Margherita e quello di Via Ferrovia gli altri assistenti tecnici, con la loro passione e professionalità, hanno illustrato al pubblico i lavori eseguiti dagli alunni e le attrezzature in dotazione ai laboratori di competenza coadiuvando i docenti di indirizzo specifico. Ecco i nominativi del gruppo tecnico impegnato: Antonio Annunziata – Laboratorio Multimediale,  Imma Ascione e Giuseppina De Ludicibus – Laboratorio di Moda,  M. Felicia Pecoraro – Laboratorio di Architettura e Ambiente, Aniello Mazzocchi– Laboratorio di Grafica, Rosalba Nappi – Laboratorio di Informatica. Da registrare il fattivo contributo dei collaboratori scolastici Sig.ra Anna Maria D’Avino, Sig.  Fausto Nappi e Sig. Angelo Nappi, per l’allestimento in piazza dei tavoli e per il loro trasporto nella sede di Via Ferrovia.

Queste le parole rilasciate dal prof.  Antonio Bosone, Responsabile dell’Orientamento dell’Istituto Superiore di S. Gennaro Vesuviano: “Il secondo appuntamento dell’Open Day dell’IS Caravaggio di S. Gennaro Vesuviano, ha visto la partecipazione di tanti interessati alle nostre offerte formative. I visitatori hanno potuto verificare quanto realizzato dai nostri alunni: opere, sculture, prodotti, manufatti, ecc. Si ringrazia tutta la comunità scolastica nell’aver predisposto la visita di genitori e figli, dando significato all’evento e l’opportunità di far conoscere la nostra realtà, comunità, il nostro territorio. Grato sia al Dirigente Scolastico prof.  Carmine Strocchia che al DSGA Francesco Autorino, sempre presenti e disponibili per qualsiasi iniziativa volta alla crescita della NOSTRA Istituzione”.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa