Politica

Salerno, Vandalizzata ambulanza. Borrelli (Verdi): “Finito il tempo degli eroi ritorna quello degli imbecilli”

loading...

Salerno, 6 Giugno – “L’associazione nessuno tocchi Ippocrate ha denunciato la vandalizzazione di un mezzo del 118 dell’Humanitas. Da quanto ricostruito, mentre l’equipaggio dell’ambulanza era intento a prestare soccorso nella zona alta di Salerno, qualche cialtrone si è divertito a disegnare degli organi genitali con una bomboletta spray. Sembra essere già finito il tempo in cui gli operatori sanitari venivano chiamati eroi, in cui tutti dedicavano pensieri, frasi, canzoni, flash mob a chi ha lottato in prima linea contro il “mostro” Covid. Il tempo degli imbecilli è ricominciato.

Voglio esprimere la mia solidarietà a tutto il personale sanitario della Campania, che ha svolto un lavoro esemplare durante l’emergenza ed è sempre in prima linea, pronto a rispondere ad ogni emergenza. Solidarietà a chi troppo spesso è esposto ai soprusi di pochi che macchiano il buon nome della nostra città. Mi auguro che le forze dell’ordine individuino gli autori di questo gesto vile”. Così Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, ha commentato l’episodio della vandalizzazione di un’ambulanza dell’Humanitas a Salerno.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.