Politica

Raccolta fondi a Napoli per il rider di Verona sfregiato al viso. Borrelli e Simioli: “Solidarietà a Michele e a tutta la categoria, questi ragazzi vanno tutelati”

loading...

Napoli, 23 Aprile – Ancora un rider vittima della violenza, stavolta è accaduto in Veneto, a Verona. Michele Dal Forno è uno rider 21enne che sabato 17 aprile a Verona è stato sfregiato per essere intervenuto, dopo una consegna, in difesa di una conoscente importunata da due minorenni. Uno dei due minori, un 16enne, ha tirato fuori un coltello dalla tasca e a ha colpito Michele sotto all’occhio procurandogli una ferita che ha richiesto 50 punti di sutura.

Il titolare della pizzeria per la quale il giovane lavora ha dato vita ad una raccolta fondi per consentire a Michele di ricevere le adeguate cure.

“Il fatto che l’episodio sia avvenuto al di fuori dei nostri confini territoriali non ci vieta di esprimerci sulla vicenda e di offrire la nostra solidarietà e il nostro sostegno al giovane rider così come a tutta la categoria, troppo spesso bistrattata, maltrattata e vittima di violenza e criminalità come abbiamo sempre sostenuto come nel caso di Gianni Lanciato aggredito da una banda di criminali a gennaio scorso a calata Capodichino per rubargli lo scooter. Per i rider servono maggiori tutele e più garanzie.

Per questo stiamo sostenendo la raccolta fondi per Michele affinché il ragazzo possa essere adeguatamente curato. “– il commento del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e del conduttore radiofonico de La Radiazza Gianni Simioli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.